Politica di Coesione 2014-2020: una sezione sempre aggiornata

994

E’ online la sezione ufficiale che fornisce un aggiornamento costante sulla futura Politica di Coesione per il periodo 2014-2020 .

A partire dal prossimo anno arriveranno nuovi finanziamenti dai fondi strutturali alle Regioni europee.

Sulla base dell’accordo politico raggiunto dal Parlamento Europeo e dal Consiglio Europeo alla fine di giugno 2013, le regioni europee sono state classificate in: regioni meno sviluppate, regioni in transizione e regioni più sviluppate.

In particolare per il territorio italiano: 5 regioni rientrano nella categoria delle regioni in ritardo di sviluppo (Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia) e 2  in quella delle regioni in transizione (Abruzzo e Sardegna), per un’allocazione finanziaria totale prevista pari ad € 29,24 miliardi di euro. L’Italia si attesta seconda beneficiaria in Europa, in termini assoluti, dopo la Polonia, principale beneficiaria con più di 70 miliardi di euro.

Nella Sezione potrete trovare la cartina aggiornata delle Regioni europee con le diverse intensità di fondi, grafici e documenti sull’allocazione delle risorse e la loro programmazione.

Per maggiori informazioni, digitare qui (versione EN) o qui (versione IT)