Usciti i bandi del Meccanismo per collegare l’Europa

1216

Dopo che a giugno la Commissione europea ha approvato 15 progetti italiani nel settore dei trasporti nell’ambito dei primi inviti a presentare proposte a valere sul Meccanismo per collegare l’Europa, Connecting Europe Facility (CEF), è stato pubblicato un nuovo bando da oltre 7,5 miliardi di euro.
Il programma Connecting Europe Facility mira a finanziare nel periodo 2014-2020, la realizzazione o il miglioramento di infrastrutture nei settori dei trasporti, dell’energia o delle comunicazioni, sostenendo l’attuazione di progetti di interesse comune che mirano allo sviluppo e alla costruzione di nuove infrastrutture e servizi, o al miglioramento di quelli esistenti, nei settori dei trasporti, delle telecomunicazioni e dell’energia. La priorità è assegnata ai collegamenti mancanti nel comparto dei trasporti e ai progetti con un valore aggiunto a livello europeo e significativi benefici per la società che non ricevono finanziamenti adeguati dal mercato.

Con riferimento al settore dei trasporti, la Commissione Ue ha lanciato due inviti a presentare proposte che mettono a disposizione oltre 7,5 miliardi di euro:
– CEF-Transport-2015-Cohesion (6 miliardi e 472 milioni di euro),
– CEF-Transport-2015-General (un miliardo e 90 milioni di euro).

Le priorità dei bandi sono:
– Corridors of the Core Network
– Other Sections of the Core Network
– Rail Interoperability
– European Rail Traffic Management System (ERTMS)
– New Technologies and Innovation
– Safe and Secure Infrastructure
– Single European Sky – SESAR
– River Information Services (RIS)
– Intelligent Transport Services for Road (ITS)
– Motorways of the Sea (MoS)
– Transport infrastructure in nodes of the Core Network
– Multimodal logistics platforms

Le domande devono essere presentate entro le ore 17.00 (ora locale di Bruxelles) del 16 febbraio 2016.
Per maggiori informazioni sulle call attuali.