Acqua pulita e accessibile: ecco i vincitori dello Stockholm Junior Water Prize 2017!

100

Ieri 29 agosto, nell’ambito del World Water Week 2017, si è svolta l’assegnazione dello Stockholm Junior Water Prize 2017, il premio che ogni anno vede gareggiare migliaia di menti giovani e brillanti impegnate nella preservazione dell’acqua e in altre questioni legate alla sostenibilità.

Quest’anno il premio, conteso tra team di 33 paesi, è andato a due studenti degli Stati Uniti, Ryan Thorpe e Rachel Chang, ideatori di un nuovo sistema per rilevare ed eliminare i contaminanti dell’acqua come Shigella, E. Coli, Salmonella e Colera.

Questo approccio è in grado di individuare istantaneamente una colonia batterica per litro d’acqua ed eliminarla in circa 10 secondi. Al contrario, i metodi convenzionali possono rilevare la presenza di colonie batteriche solo se presenti in un numero molto più elevato (fino a 1000) nell’arco di 1-2 giorni.

Il nuovo approccio, applicabile sia in paesi sviluppati che in quelli in via di sviluppo, è quindi in grado di prevenire epidemie di malattie derivanti da acque infette e potrà espandere e migliorare l’accesso all’acqua potabile.

Progetti di questo tipo affrontano problemi fondamentali che attanagliano il mondo e possono liberare centinaia di milioni di persone dal problema della sicurezza dell’acqua e dalle questioni sanitarie che ne derivano, facendo emergere un enorme capitale umano che ancora stenta ad esprimersi.

Scopri di più sulla premiazione 2017 e sui premi degli anni passati su questo sito!