Bando DCI per la sostenibilità sociale e ambientale nel settore dell’abbigliamento!

278

È aperto il bando DCI – Beni Pubblici e Sfide Globali “Accrescere la conoscenza, consapevolezza, trasparenza e tracciabilità per catene del valore responsabili nel settore del cotone e dell’abbigliamento” con scadenza l’8 febbraio 2018.

Il bando nasce con l’obiettivo di migliorare le condizioni lavorative, promuovere gli standard ambientali e occupazionali e ridurre le violazioni dei diritti dei lavoratori nelle catene del valore relative al cotone e all’abbigliamento.

Gli obiettivi specifici sono i seguenti:

  • Migliorare la conoscenza, la consapevolezza, l’advocacy sulle condizioni sociali e ambientali per promuovere la produzione e il consumo responsabili
  • Favorire e diffondere schemi volontari di trasparenza e tracciabilità attraverso iniziative esistenti che coinvolgono diversi stakeholder al fine di promuovere la produzione e il consumo responsabili.

Il bando si suddivide in 2 Lotti.

Lotto 1 – Rafforzare la conoscenza, la consapevolezza e l’advocacy sulle condizioni sociali e ambientali nel settore del cotone e dell’abbigliamento (3,5 milioni di EUR)

Il Lotto contribuisce a rafforzare la conoscenza delle catene del valore sostenibili in linea con gli standard e principi internazionalmente condivisi: norme internazionali sul lavoro (ILS), Responsabilità Sociale d’Impresa (CSR) e accordi multilaterali ambientali rilevanti. Inoltre, mira a sensibilizzare i consumatori sulla necessità di abitudini di acquisto responsabili. Il Lotto vuole sostenere gli stakeholder attivi in questo ambito, in particolare le organizzazioni della società civile e i sindacati, affinché aumentino la propria capacità di advocacy globale sulle condizioni sociali e ambientali con un focus sugli standard lavorativi.

Lotto 2 – Favorire la trasparenza e la tracciabilità nelle catene del valore del cotone e dell’abbigliamento (2 milioni di EUR)

Il Lotto contribuisce a sostenere le imprese nel settore dell’abbigliamento, inclusa l’industria europea, nel miglioramento dei sistemi di trasparenza e tracciabilità in tutte le fasi delle catene del valore. Questo include:

  • Identificazione degli attori coinvolti ai diversi stadi delle catene del valore e dell’impatto sociale e ambientale a tutti i livelli;
  • Identificazione di luoghi e condizioni di produzione.

Il Lotto contribuisce anche a migliorare gli schemi di sostenibilità e l’applicazione dei principi di diligenza rispetto agli standard lavorativi e ambientali, inclusa la mitigazione dei rischi.

Il budget totale a disposizione ammonta a 5,5 milioni di EUR. I progetti del Lotto 1 potranno beneficiare di un contributo compreso tra 500.000 e 1,5 milioni di EUR, mentre quelli del Lotto 2 potranno ricevere un contributo compreso tra 500.000 e 1 milione di EUR. Il contributo può coprire al massimo il 50% dei costi totali ammissibili per i progetti del Lotto 1 e massimo l’80% all’interno del Lotto 2.

Possono partecipare enti con sede negli Stati membri UE e nei paesi partecipanti al programma (v. Guida alla candidatura) come, ad esempio, organizzazioni della società civile, ONG, enti no profit, fondazioni politiche indipendenti, organizzazioni basate sulla comunità, enti del settore privato, istituzioni a livello locale, nazionale, regionale, internazionale, associazioni di imprese, dei datori di lavoro e dei lavoratori, associazioni dei consumatori, parti sociali, enti di ricerca, media.

La candidatura avviene in due fasi: l’invio di un concept note (versione ridotta della proposta) è richiesto entro l’8 febbraio 2018 a cui seguirà successivamente la candidatura completa delle proposte valutate positivamente.

Maggiori informazioni su questo sito!