PRIMA: a breve i bandi del nuovo partenariato euromediterraneo!

604

Sono uscite anticipazioni ufficiali sul lancio dei primi bandi della Partnership per la Ricerca e l’Innovazione nell’Area mediterranea (PRIMA).

PRIMA è un partenariato composto al momento da 15 paesi, basato sulla Decisione (EU) 2017/13241 del Parlamento europeo e del Consiglio entrata in vigore ad agosto 2017, che ha l’obiettivo di promuovere la ricerca, l’innovazione e lo sviluppo di conoscenza e soluzioni per l’innovazione nei sistemi alimentari, tecnologie per la sostenibilità e la sicurezza in agricoltura e l’uso efficiente delle risorse idriche nel Mediterraneo.

Per l’inizio di febbraio è attesa la pubblicazione dei primi bandi organizzati in 2 sezioni:

Sezione 1: Azioni e attività (Research & Innovation Actions (RIA) e Innovation actions (IA) così come definite da Horizon 2020) organizzate, gestite e finanziate da PRIMA

Sezione 2: Attività (Research & Innovation Actions (RIA) basate su regole nazionali) selezionate a seguito di inviti a presentare proposte transnazionali, aperti e competitivi, organizzati da PRIMA e finanziati dagli organismi nazionali dei paesi partecipanti.

I bandi riguardano le seguenti 3 aree tematiche espresse nell’Agenda Strategica di PRIMA:

>Gestione delle risorse idriche

>Sistemi agricoli

>Catena di valore agroalimentare

SEZIONE 1

Saranno lanciati 3 bandi destinati a mobilitare la comunità scientifica euromediterranea, gli stakeholder e gli enti privati per individuare progetti di ricerca e innovazione che producano impatti socioeconomici nel futuro prossimo. I criteri di valutazione e selezione applicati saranno gli stessi di Horizon 2020. È incoraggiata la partecipazione di enti privati insieme a organizzazioni pubbliche per la ricerca, università e utenti finali.

Gli argomenti dei bandi saranno:

RIA call – Topic 1: riutilizzo dell’acqua e desalinizzazione per l’agricoltura e la produzione di cibo

RIA call – Topic 2: miglioramento della sostenibilità degli agro-ecosistemi mediterranei

IA call – Topic 3: innovazione nelle catene agroalimentari da parte di piccoli proprietari terrieri e PMI

Calendario provvisorio:

Pubblicazione del bando: 8 febbraio 2018

Scadenza 1° fase: 17 aprile 2018

Pubblicazione valutazioni 1° fase: 15 giugno 2018

Scadenza 2° fase: 15 settembre 2018

SEZIONE 2

Si concentrerà su un unico bando per RIA riguardante 9 topic (a seconda delle priorità nazionali) relativi a tutte e 3 le aree tematiche sopraindicate. Laddove sia previsto il finanziamento di formazione e mobilità per accademici e ricercatori, queste sono incoraggiate.

Calendario provvisorio:

Pubblicazione bando: 8 febbraio 2018

Scadenza 1° fase: 27 marzo 2018

Pubblicazione valutazioni 1° fase: 6 giugno 2018

Scadenza 2° fase: 4 settembre 2018

I paesi partecipanti al momento sono: Algeria, Croazia, Cipro, Francia, Germania, Grecia, Israele, Italia, Lussemburgo, Malta, Portogallo, Slovenia, Spagna, Tunisia e Turchia. È attesa l’adesione ufficiale di Egitto, Giordania, Libano e Marocco. I progetti devono includere almeno 3 enti di 3 diversi paesi.

Il budget a disposizione della Sezione 1 sarà di 18 milioni di EUR (si prevede di finanziare circa 9 progetti), mentre per la Sezione 2 sarà di 32 milioni di EUR (per circa 20 progetti).

Maggiori informazioni su questo sito!