Programma SALUTE: pubblicati i primi bandi 2018!

703

Come annunciato nel workprogramme 2018, il programma SALUTE ha aperto 3 nuovi bandi in scadenza il 26 aprile 2018. Eccoli nel dettaglio:

Incremento delle cure integrate (PJ-01-2018)

Budget: 3.650.000 EUR

La priorità in ambito di prevenzione e cure integrate per le malattie non trasmissibili è trasferire e incrementare le buone pratiche esistenti. L’obiettivo è sostenere la collaborazione pan-europea tra attori sociali e/o sanitari a livello nazionale, regionale e locale per aiutare gli Stati membri a raggiungere gli obiettivi globali delle Nazioni Unite e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità in materia di malattie non trasmissibili.

Le cure integrate mirano a migliorare l’esperienza dei pazienti, i risultati della cura e l’efficacia dei sistemi sanitari (triplo obiettivo) attraverso il collegamento e il coordinamento di servizi e fornitori lungo il continuum assistenziale. Il bando vuole sostenere le autorità preposte alla sanità nell’implementare riforme e modernizzazioni dei sistemi di cura e assistenza e nello sviluppare la capacità necessaria per attuare l’assistenza integrata, basandosi su orientamenti e conoscenze tratti dai precedenti lavori europei, in ambito EIP-AHA o HSPA.

Sostenere la cooperazione volontaria degli Stati membri nel settore dei prezzi attraverso la collaborazione di Euripid (PJ-02-2018)

Budget: 300.000 EUR

Il bando intende sostenere la cooperazione tra Stati membri attraverso l’istituzione e mantenimento di uno strumento cooperativo per scambiare informazioni su policy nazionali sulla determinazione dei prezzi dei medicinali. La sovvenzione contribuirà all’implementazione del database Euripid finalizzato ad aumentare le capacità delle autorità preposte alla determinazione dei prezzi e ai rimborsi per garantire una migliore performance dei sistemi sanitari nell’area della spesa farmaceutica e nelle policy farmaceutiche in generale. L’azione mira, inoltre, a sostenere la creazione e l’uso appropriato dei dati sui prezzi dei medicinali e potenziare la formazione e il supporto tecnico agli utenti della banca dati (helpdesk).

Progetto Orphacodes (PJ-03-2018)

Budget: 750.000 EUR

Dato il ridotto numero di malattie rare con nomenclatura internazionale, è difficile tenere traccia dei pazienti con tali malattie nei sistemi d’informazione nazionali e internazionali. Il bando ha l’obiettivo di migliorare la raccolta di informazioni negli Stati membri riguardo alle malattie rare attraverso l’implementazione del sistema Orphacodes (il sistema di codificazione specifico per le malattie rare).

Gli enti partecipanti possono essere autorità pubbliche, enti del settore pubblico, in particolare istituti nell’ambito della ricerca e della salute, università e istituti di istruzione superiore. Il partenariato deve includere enti di almeno 3 paesi diversi tra quelli ammissibili: 28 Stati membri dell’UE, Islanda e Norvegia.

Il contributo UE per progetto copre al massimo il 60% dei costi totali ammissibili (ad eccezione di progetti di estrema utilità in cui può arrivare all’80%).

Maggiori informazioni su questo sito!