Nuova Agenda Europea della Cultura: ecco le iniziative!

652

Il 22 maggio 2018 la Commissione europea ha adottato la proposta per una Nuova Agenda Europea per la Cultura la quale fa parte di un piano che, assieme a una nuova Strategia per i giovani, servirà a sostenere la costruzione di uno Spazio educativo europeo entro il 2025, rafforzare la dimensione culturale dell’UE e favorire la partecipazione dei giovani attraverso un nuovo set di misure.

La Nuova Agenda propone di:

  • sfruttare il potenziale della cultura e della diversità culturale per la coesione sociale, promuovendo la partecipazione, la mobilità degli artisti e la protezione del patrimonio;
  • sostenere la creazione di lavoro e la crescita nel settore culturale e creativo, promuovendo le arti e la cultura nell’educazione, potenziando le competenze rilevanti e incoraggiando l’innovazione nella cultura;
  • rafforzare le relazioni culturali internazionali, sfruttando al massimo il potenziale della cultura per promuovere lo sviluppo sostenibile e la pace.

In particolare, l’Agenda prevede 25 azioni principali suddivise in 5 ambiti, tra cui:

SOCIALE

>Un nuovo schema di mobilità per gli artisti dentro al programma Europa Creativa

>Azioni sull’inclusione sociale attraverso la cultura anche per rifugiati e migranti

>Un progetto per lo sviluppo di spazi culturali e creativi nelle città europee

>Ricerca sugli impatti sulla salute e il benessere derivanti dalla mescolanza tra culture

ECONOMICO

>Promozione dell’educazione alle arti, inclusa una valutazione dell’OECD sulle competenze creative e di pensiero critico

>Moduli di master sulla creatività per le università interessate

>Dialogo con i settori culturali e creativi, incluso quello musicale e audiovisivo, nel contesto di una rinnovata Strategia di Politica Industriale

ESTERNO

>Maggiore supporto alla cultura nei Balcani occidentali, nei paesi del Partenariato orientale e nei paesi di Africa, Caraibi e Pacifico

>Lancio di Case Europee della Cultura nei paesi partner

PATRIMONIO CULTURALE

>2 nuovi piani d’azione sul lascito politico del 2018 Anno europeo del Patrimonio Culturale e sulla lotta al traffico illecito di beni culturali

>Sviluppo di principi di qualità per la restaurazione e la conservazione del patrimonio nei futuri programmi europei, inclusa la Politica di Coesione

DIGITAL4CULTURE

>Creazione di centri per la digitalizzazione del patrimonio in UE

>Una nuova Settimana europea del Film per rendere i film europei disponibili nelle scuole

>Una nuova rete paneuropea di Hub Digitali Creativi

>Schemi di mentoring per professionisti (in particolare donne) del settore audiovisivo.

Per saperne di più sulla Nuova Agenda per la Cultura e sulle nuove iniziative a favore di educazione, formazione e gioventù clicca qui!