Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza: ecco i bandi 2019!

923

Sono stati pubblicati i nuovi bandi del programma “Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza”, previsti dal programma di lavoro 2019, per un totale di 33 200 000 EUR.

Due di questi sono già aperti alle candidature e si tratta di:

REC-RCHI-PROF-AG-2019: Bando per lo sviluppo di capacità nell’ambito dei diritti dei minori e della giustizia a misura di minore (4 000 000 EUR)

Scadenza: 14 maggio 2019

REC-RCIT-CITI-AG-2019: Bando per migliorare la consapevolezza sui diritti legati alla cittadinanza europea e sull’inclusione dei cittadini mobili e per contribuire al coordinamento tra autorità nazionali competenti in materia elettorale (1 500 000 EUR)

Scadenza: 11 aprile 2019

Inoltre, il 31 gennaio apriranno i seguenti bandi:

REC-RDAP-GBV-AG-2019: Bando per la prevenzione e la lotta a ogni forma di violenza su minori, giovani e donne (11 700 000 EUR)

Scadenza: 13 giugno 2019

REC-RDIS-DISC-AG-2019: Bando per la promozione di un’effettiva implementazione del principio di non-discriminazione (4 000 000 EUR)

Scadenza: 20 giugno 2019

REC-RDIS-NRCP-AG-2019: Sostegno ai National Roma Contact Points sulle Piattaforme Nazionali per i Rom (1 000 000 EUR)

Scadenza: 20 giugno 2019

REC-RRAC-RACI-AG-2019: Bando per la prevenzione e la lotta a razzismo, xenofobia, omofobia e altre forme di intolleranza e per il monitoraggio, la prevenzione e il contrasto all’incitamento all’odio online (7 000 000 EUR)

Scadenza: 24 aprile 2019

Infine, vi sono i seguenti bandi ristretti:

REC-RDAT-TRAI-AG-2019: Bando ristretto ai Garanti nazionali per la protezione dei dati per stabilire una comunicazione con gli stakeholder sulla nuova legislazione in materia di protezione dei dati personali (1 000 000 EUR)

Scadenza: 11 aprile 2019

REC-RGEN-WWLB-AG-2019: Bando ristretto alle autorità nazionali per colmare i divari di genere nel corso della vita, migliorare l’equilibrio tra vita e lavoro per uomini e donne e garantire una maggiore condivisione delle mansioni di cura e assistenza (3 000 000 EUR)

Scadenza: 16 maggio 2019

Un bando sui diritti delle persone con disabilità è atteso nel 3° trimestre del 2019.

Ricordiamo che, in linea generale e con alcune eccezioni da verificare nei termini di ciascun bando, possono partecipare enti pubblici e privati e organizzazioni internazionali, capofilati da un ente pubblico o no-profit. I paesi ammissibili sono gli Stati membri dell’UE, Islanda, Liechtenstein e Serbia. I progetti ricevono un contributo UE pari a un massimo dell’80% dei costi totali ammissibili.

Tutte le informazioni necessarie sono disponibili sul Participant Portal.