Tutti pronti per il World Water Day 2019!

162

Il 22 marzo si celebrerà la Giornata Mondiale dell’acqua, un evento annuale istituito dalle Nazioni Unite nel 1992 volto a sensibilizzare l’attenzione del pubblico sull’importanza dell’acqua e a promuovere una gestione sostenibile delle risorse idriche.

Il tema per l’edizione 2019 è “Leaving no one behind”, che si ispira al Sustainable Development Goal 6, dell’Agenda 2030, “garantire la disponibilità e la gestione sostenibile di acqua e condizioni igieniche per tutti” .

Il 28 luglio 2010 l’Organizzazione delle Nazioni Unite ha approvato una risoluzione che sancisce l’accesso all’acqua potabile tra i diritti umani fondamentali. Purtroppo è però ancora lontano dall’essere garantito a tutta la popolazione mondiale.

Secondo gli ultimi dati disponibili infatti, rintracciabili sul sito ufficiale del World Water Day, oggi 2,1 miliardi di persone vivono senza accesso all’acqua sicura, una scuola primaria su quattro non ha servizi per l’utilizzo di acqua potabile, più di 700 bambini al giorno muoiono per diarrea causata da acqua contaminata e scarsi servizi igienici. Le proiezioni per il futuro sono altrettanto negative, si stima infatti che 700 milioni di persone entro il 2030 potrebbero dover abbandonare le proprie dimore a causa della scarsità d’acqua.

Le motivazioni che inducono a questa situazione sono svariate, e tra le più importanti ricordiamo:

  • Sesso e genere
  • Razza, etnia e religione
  • Disabilità, età e stato di salute
  • Stato economico e sociale
  • Degradazione ambientale
  • Cambiamento climatico
  • Crescita della popolazione
  • Conflitti e migrazione

Il World Water Day viene festeggiato in tutto il mondo con numerose iniziative, con il comune obiettivo di salvaguardare l’acqua, la nostra fonte di vita.

E i nostri esploratori, cosa avranno in mente per questa giornata? Venite a trovarci su waterexplorer.org!