Nuovo bando Regione Emilia-Romagna per progetti di cooperazione internazionale

183

La Regione Emilia-Romagna ha lanciato il bando per la cooperazione internazionale 2019, con scadenza il 21 maggio 2019.

Il bando finanzierà progetti di cooperazione allo sviluppo in Marocco, Tunisia, Burundi, Burkina Faso, Camerun, Costa d’Avorio, Etiopia, Kenya, Mozambico, Senegal, Territori dell’Autonomia palestinese, Campi profughi Saharawi e Territori liberati, Bielorussia, Ucraina.

Si rivolge a organizzazioni non governative, enti locali, onlus, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, cooperative sociali che abbiano sede nel territorio regionale e che prevedano nel proprio statuto attività di cooperazione e solidarietà internazionale (questo criterio è escluso per gli enti locali).

I progetti presentati dovranno contribuire all’attuazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile (Agenda 2030 dell’Onu) individuati per i singoli Paesi, fra cui la lotta alla povertà, l’eliminazione della fame, il contrasto al cambiamento climatico, la lotta alle disuguaglianze.

Verranno stanziati complessivamente 1.254.000 euro. Per ogni progetto il co-finanziamento può arrivare al 65% del costo totale previsto.

Per i nuovi paesi prioritari (Burundi, Burkina Faso, Camerun, Costa D’Avorio, Kenya e Bielorussia) e per i progetti nei Campi profughi Saharawi il contributo massimo di cofinanziamento regionale è di 25.000 euro.

Maggiori informazioni a questo link.