Giornata mondiale delle Api

260

Oggi, 20 maggio 2019 si celebra la seconda edizione della Giornata Mondiale delle api, istituita nel 2018 su iniziativa delle Nazioni Unite per diffondere e far conoscere l’importanza delle api come specie animale fondamentale per l’equilibrio del nostro ecosistema e per uno sviluppo sostenibile.

La data dell’evento corrisponde alla data di nascita di Anton Janša, pioniere delle tecniche di apicoltura moderna in Slovenia, primo paese che ha proposto l’iniziativa.

Le api svolgono un ruolo chiave per la sopravvivenza del pianeta: alcune stime della Fao suggeriscono che il 76% del cibo che mangiamo derivi dalla loro attività di impollinazione. Mele, mandorle, caffè, cacao e pomodori, sono solo alcune delle coltivazioni che si basano sull’impollinazione.

Le api sono inoltre fondamentali per la conservazione della flora, contribuendo al mantenimento del livello di biodiversità. La loro esistenza è però messa a dura prova da numerose attività umane: inquinamento, utilizzo di pesticidi e cambiamenti climatici stanno seriamente minacciando la loro sopravvivenza, e di conseguenza quello del nostro pianeta.

Maggiori informazioni sono rintracciabili sul sito ufficiale delle Nazioni Unite  o sul sito ufficiale dell’evento.

E parlando di biodiversità, mercoledì 22 maggio 2019 sarà un’altra occasione per porre l’attenzione su questa attuale tematica: verrà infatti celebrata la Giornata Mondiale della Biodiversità e il tema per l’edizione 2019 sarà “Our Biodiversity, Our food, Our health”.

Altri video visitare il sito di Nazioni Unite.