Music Moves Europe: bando per la co-produzione musicale europea

160

L’Azione preparatoria “Music Moves Europe” ha aperto il nuovo bando “Co-creation and co-production scheme for the music sector” in scadenza il 30 marzo 2020.

Il bando sosterrà almeno 10 progetti che sperimentino programmi pilota di co-creazione e co-produzione per compositori e musicisti europei volti a sviluppare il repertorio musicale europeo. In particolare, i programmi devono mirare a riunire compositori e performer di diverse nazionalità e background per creare un ambiente formativo diversificato che favorisca la creatività e l’apprendimento culturale reciproco. Le proposte dovranno prevedere l’organizzazione di campi europei volti a migliorare le competenze dei compositori attraverso il confronto con professionisti, collaborazioni e networking con il mondo dell’industria musicale, contribuendo a sviluppare le capacità di scrittura, la creatività e le competenze di business.

Il budget totale a disposizione del bando ammonta a 500.000 EUR con cui si finanzieranno almeno 10 proposte con un contributo massimo di 50.000 EUR ciascuna. Tale contributo coprirà al massimo il 75% dei costi totali di progetto.

Possono presentare la candidatura organizzazioni no-profit, enti pubblici, università e piccole e medie imprese con un’esperienza rilevante e dimostrabile nel settore musicale. Le proposte possono essere presentate dal singolo proponente o da un partenariato di organizzazioni, tutte con sede negli Stati membri dell’UE e nei paesi partecipanti al programma Europa Creativa – Cultura (Islanda, Norvegia, Albania, Bosnia Erzegovina, Macedonia del Nord, Montenegro, Serbia, Georgia, Moldavia, Ucraina, Tunisia, Armenia e Kosovo).

Maggiori informazioni su questo sito.