Protezione civile e inquinamento marino: aperto il bando 2020!

119

Fino al 5 marzo è possibile partecipare al bando 2020 del Meccanismo Unionale di Protezione Civile che promuove progetti di preparazione e prevenzione nei campi della protezione civile e dell’inquinamento marino.

Il bando si articola in 2 Assi che comprendono a loro volta 2 priorità. Ogni proposta progettuale dovrà affrontare un solo Asse e una sola priorità.

Asse 1 – Progetti di preparazione e prevenzione per rischi transfrontalieri

Priorità:

  • 1.1 – Sviluppare una valutazione dei rischi transfrontaliera
  • 1.2 – Migliorare la gestione delle emergenze transfrontaliere

Asse 2 – Progetti di preparazione e prevenzione per l’inquinamento marino 

Priorità:

  • 2.1 – Sviluppare capacità di risposta a fronte di incidenti di inquinamento marino (in mare o sulla costa)
  • 2.2 – Sviluppare capacità di risposta per incidenti di inquinamento marino (in mare o sulla costa)

Possono partecipare enti pubblici e privati senza scopo di lucro con sede nei Paesi partecipanti al programma: Stati membri dell’UE, Islanda, Norvegia, Macedonia del Nord, Montenegro, Serbia e Turchia.

Il bando ha a disposizione un budget complessivo di 6 milioni di euro. Il contributo europeo per progetto sarà compreso tra 500.000 e 1 milione di euro, a copertura di un massimo dell’85% dei costi ammissibili.

Maggiori informazioni sul sito del bando.