In scadenza il bando 2016 per ottenere la Carta della mobilità VET di Erasmus+

2464

Ricordiamo che resta un mese per partecipare al bando 2016 “Carta della mobilità dell’istruzione e della formazione professionale nel quadro di Erasmus+ per il periodo 2016 – 2020” che scadrà il 19 maggio 2016.

L’obiettivo della Carta della mobilità in ambito VET è incoraggiare le organizzazioni che hanno un’esperienza dimostrata nell’organizzazione di attività di mobilità di qualità nell’ambito dell’istruzione e della formazione professionale per i discenti e il personale a sviluppare ulteriormente le loro strategie di internazionalizzazione europea. L’internazionalizzazione europea non si limita soltanto a promuovere l’apprendimento in un altro paese mediante attività di mobilità nei programmi di studio: essa comporta lo sviluppo di approcci internazionali in tutta l’organizzazione di invio, ad esempio mediante la creazione di reti con gli enti di altri paesi, la promozione dell’apprendimento delle lingue straniere e una prospettiva che vada oltre gli approcci nazionali VET.

I titolari della Carta della mobilità VET possono richiedere finanziamenti secondo una procedura semplificata nell’ambito dell’azione chiave 1 di Erasmus+ relativa alla mobilità per studenti e personale VET a partire dal 2017. La Carta sostiene inoltre lo sviluppo delle capacità delle organizzazioni di invio nell’organizzare una mobilità di qualità per discenti e personale. I titolari della Carta della mobilità VET saranno identificati nel sito web Erasmus+ al fine di aumentare la loro visibilità presso le aziende europee in quanto fonti di tirocinanti che provengono da un’organizzazione con un contesto di alta qualità.

La Carta della mobilità VET è assegnata per l’intera durata del programma Erasmus+ ed è soggetta a monitoraggio.

Si noti che l’assegnazione della Carta non comporta nessun finanziamento diretto e non garantisce finanziamenti nell’ambito dell’azione chiave 1.

La candidatura alla Carta della mobilità VET può essere presentata sia da una singola organizzazione VET sia da un consorzio di mobilità nazionale. Un’organizzazione partecipante può essere:

  • qualsiasi organizzazione pubblica o privata attiva nel campo dell’istruzione e della formazione professionale (definita organizzazione VET) oppure
  • qualsiasi organizzazione pubblica o privata attiva nel settore del mercato del lavoro.

Le organizzazioni devono avere sede in uno dei seguenti Paesi aderenti al programma: Stati membri dell’UE, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, ex Repubblica jugoslava di Macedonia, Turchia.

I candidati devono soddisfare inoltre i seguenti requisiti:

  • aver completato almeno 3 progetti di mobilità VET nell’ambito del programma LLP 2007-2013 e/o del programma Erasmus+;
  • il tasso medio dell’utilizzo del bilancio per gli ultimi 3 progetti completati deve essere almeno pari all’80%.

Per partecipare è necessario presentare la candidatura online tramite questo sito: http://ec.europa.eu/education/calls/a01-2015_en.htm

Il bando in lingua italiana è disponibile qui: http://www.erasmusplus.it/file/2015/02/Call-per-lassegnazione-della-Carta-della-mobilit%C3%A0-VET_Ottobre-2015-versione-italiana.pdf