EDUGATE

3152

Titolo

EDUGATE – multilingual teaching in early childhood education and Care

 

Capofila

Comune di Piacenza, Italia

Programma e bando

Erasmus +, KA2 (Cooperation for Innovation and the Exchange of Good Practices, Strategic Partnerships for School education), Call 2016, Round 1.

Project number: 2016-1-IT02-KA201-024294

 

Breve descrizione

Il progetto EDUGATE nasce dall’idea che in questo momento storico in cui sono presenti sfide economiche e sociali senza precedenti, sia fondamentale fornire ai bambini un solido inizio della vita attraverso l’implementazione di un servizio educativo pre-scolare di alta qualità. Infatti, gli ampi benefici che l’educazione pre-scolare porta nella prima infanzia sono stati ampiamente riconosciuti e vanno dai vantaggi economici per la società nel suo complesso a risultati migliori per gli individui nel percorso scolastico. In particolare, il progetto nasce dal riconoscimento della mancanza di un servizio di pre-scolastico finalizzato a sfruttare appieno le potenzialità dei bambini nell’apprendimento delle lingue straniere, nonostante il fenomeno del multiculturalismo e della migrazione sia ormai consolidato anche a scuola. In questa prospettiva, è fondamentale soprattutto per i bambini migranti l’apprendimento della lingua del paese ospitante fin da piccoli, in modo da favorire la loro integrazione nella vita sociale, culturale e professionale. Inoltre, sarebbe molto utile per i bambini imparare l’inglese o altre lingue veicolari preziose per loro nella loro futura vita adulta e per il superamento di tante barriere. Per questo motivo, il progetto ritiene che sia fondamentale aggiornare e rafforzare la formazione di insegnanti ed educatori che operano nel settore della prima infanzia, in particolare aggiornando le loro competenze e abilità sulla base delle sfide proposte dalla società contemporanea, come mobilità internazionale, multiculturalismo, necessità di pensare in un mondo globale.

 

Obiettivi

  • Rafforzare la conoscenza e le competenze del personale scolastico, attraverso la realizzazione di un’analisi e lo scambio di esperienze e informazioni tra i partner che miglioreranno le loro competenze e conoscenze sull’insegnamento di una seconda lingua nel sistema pre-scolastico.
  • Migliorare il sistema educativo della prima infanzia e renderlo competitivo nei confronti delle sfide europee contemporanee.
  • Migliorare l’integrazione e l’inclusione dei bambini stranieri nel paese ospitante – in particolare nel caso di immigrati, rifugiati, richiedenti asilo che non parlano la lingua del paese in cui vivono.
  • Creare un programma educativo e didattico che consenta di introdurre l’insegnamento di una seconda lingua nel sistema pre-scolare dei paesi coinvolti
  • Migliorare il sistema formativo dedicato ai bambini in età pre-scolare per evitare eventuali difficoltà in età adulta e per formare degli adulti che siano in grado di affrontare le sfide di una società globale e multiculturale.

 

Azioni

  • Stesura di una Mappa dei Contesti formativi e dei bisogni che analizzi la formazione in età pre-scolare dal punto di vista di insegnanti ed educatori
  • Stesura di una Collezione di Buone Pratiche Innovative in cui vengano riportate almeno 5 buone pratiche raccolte in ciascun paese partner
  • Sviluppo del Programma educativo e piano operativo che descriva sia i contenuti sia il modello applicativo per un sistema educativo bilingue nel sistema pre-scolare
  • Elaborazione del Materiale didattico per insegnanti del servizio pre-scolare per rafforzare le competenze degli insegnanti
  • Elaborazione delle Linee Guida per i Nuovi Curricula professionali
  • multiplier events organizzati localmente dai singoli PPs per informare e coinvolgere stakeholders locali;
  • organizzazione di 6 meeting virtuali (Skype) tra i PPs del progetto;
  • organizzazione di 5 meeting transnazionali (comprensivi di meeting di inizio e fine progetto), rispettivamente in Italia, Svezia, Polonia, Lettonia, Slovenia.
  • Realizzazione di 2 sessioni di formazione transnazionale per insegnanti ed educatori, una in Italia e una in Repubblica Ceca

 

Risultati

  • Stesura di una mappa sui contesti e bisogni formativi: la mappa sarà prodotta a seguito dell’anali condotta nei primi 7 mesi di progetto e darà un quadro di come educatori e insegnanti del sistema pre-scolare percepiscono il contesto e i bisogni formativi.
  • Elaborazione di una Raccolta di Buone Pratiche Innovative: ciascun partner raccoglierà 5 buone pratiche in merito a sistemi educativi innovativi messi in pratica in Europa o nel mondo.
  • Sviluppo del Programma educativo e piano operativo. Questo descriverà sia le teorie che la metodologia con cui la seconda lingua debba essere introdotta nella formazione pre-scolare.
  • Materiale didattico per insegnanti del sistema pre-scolare: il materiale didattico derivante dalla realizzazione del programma educativo e il piano di lavoro migliorerà le competenze degli insegnanti nell’insegnamento della seconda lingua nei servizi di educazione della prima infanzia.
  • Elaborazione delle Linee Guida per i Nuovi Curricula professionali del personale didattico che opera nei servizi pre-scolari
  • Migliore formazione per il personale didattico che opera nel settore pre-scolare in merito a sistemi formativi innovativi e all’avanguardia
  • Rafforzamento del sistema educativo della prima infanzia in modo da renderlo competitivo nei confronti delle sfide europee contemporanee.
  • Migliore integrazione di bambini stranieri e migranti, sia nelle classi che nella vita sociale e culturale del Paese ospitante

 

Beneficiari

Insegnanti, educatori e altro personale dei servizi re-scolari, genitori, responsabili della definzione dei piani di studio per insegnanti, enti locali.

 

Partenariato 
Il partenariato è composto dai seguenti soggetti:

  • Lead Partner: Comune di Piacenza, Italia
  • PP1: Università degli Studi di Milano Bicocca, Italia
  • PP2: Comune di Krasne, Polonia
  • PP3: Comune di Riga – Dipartimento educazione, sport e cultura, Lettonia
  • PP4: Università di Goteborg, Svezia
  • PP5: ZS Angel, Repubblica Ceca
  • PP6: Istituto FINI, Slovenia

 

Durata
Il progetto ha una durata di 36 mesi (01/09/2016 AL 31/08/2019)

 

Sito internet

In via di definizione

 

Budget Totale

417.410,00 euro

 

Ente finanziatore

Commissione Europea – Education, Audiovisual and Culture Executive Agency