1° bando ENI CBC MED: disponibile fac-simile dell’application form!

2158

Il 1° bando del Programma ENI CBC MED è atteso per la fine di giugno. In vista della pubblicazione delle Linee Guida definitive, segnaliamo che ne è disponibile una nuova versione a questo link. Inoltre, è ora possibile scaricare il fac-simile dell’application form al fine di poter iniziare a preparare la propria candidatura seguendo una traccia fedele a quella che verrà richiesta online.

Il programma ENI CBC MED persegue uno sviluppo equo, sostenibile ed inclusivo a livello economico, sociale e territoriale nella regione, finanziando progetti transfrontalieri su tematiche comuni a più paesi che condividono una frontiera terrestre o marittima, o che si affacciano sullo stesso bacino marittimo. Il programma si pone due obiettivi generali:

A: Promuovere lo sviluppo economico e sociale

B: Affrontare sfide ambientali comuni

Il primo bando affronterà i 4 obiettivi tematici individuati dal programma e le relative priorità di investimento:

A.1 – Sviluppo delle imprese e delle PMI

A.2 – Sostegno a educazione, ricerca, sviluppo e innovazione tecnologica

A.3 – Promozione dell’inclusione sociale e lotta alla povertà

B.4 – Protezione ambientale, adattamento e mitigazione dei cambiamenti climatici

Ogni progetto deve rivolgersi a un solo obiettivo tematico e una sola priorità d’investimento. I progetti devono avere un carattere dimostrativo e innovativo, e dunque devono prevedere azioni pilota e di testing. Devono mirare inoltre a una cooperazione tra persone, al fine di rafforzare la partecipazione attiva della società civile, e allo sviluppo delle capacità della sfera istituzionale per favorire il ruolo delle autorità pubbliche nello sviluppo delle economie locali.

Il budget a disposizione della call è di 84.668.413,86 euro. Il contributo UE deve essere compreso tra 1 milione e 3 milioni di euro e il co-finanziamento coprirà al massimo il 90% dei costi totali eleggibili.

Possono presentare le candidature enti pubblici e privati stabiliti nei paesi partecipanti: Cipro, Libano, Malta, Palestina e alcune regioni dei seguenti paesi: Egitto, Francia, Grecia, Italia (Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Liguria, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana), Giordania, Portogallo, Spagna, Tunisia.

I progetti devono coinvolgere almeno 3 paesi di cui almeno uno Stato UE e almeno un paese partner. La durata del progetto deve essere compresa tra 24 e 36 mesi.

Dal momento in cui la call sarà pubblicata, decorreranno 90 giorni per la presentazione delle candidature.

Maggiori informazioni e aggiornamenti su questo sito.