LeaveCare-LiveLife

1565

LeaveCare-LiveLife – Building the European Care Leavers Network for youngsters leaving foster and residential care and actively living and participating in life

Programma e bando

Erasmus +, KA2 (Cooperazione per l’Innovazione e lo Scambio di buone prassi, Partenariati Strategici nel settore della Gioventù)  – bando 2017, round 2.

Progetto attivo

Project N° 2017-2-IT03-KA205-011223

Breve descrizione

Il progetto si rivolge ai giovani che escono da percorsi di accoglienza (in comunità, case famiglia e/o in affido familiare), intende creare uno spazio per la loro partecipazione e cittadinanza attiva (il Care Leavers Network europeo), affinché diventino protagonisti di attività di scambio e riflessione e propongano suggerimenti ed idee per migliorare le politiche relative all’accoglienza extrafamiliare e le azioni da intraprendere per sostenere i giovani durante la delicata fase di “uscita” dai sistemi di accoglienza. L’obiettivo è quello di dare ai giovani care leavers maggiori strumenti per affrontare al meglio la futura vita indipendente.

InEuropa srl ha supportato l’attività di progettazione.

Obiettivi
• coinvolgere i giovani in percorsi associativi e partecipativi (soprattutto i giovani più vulnerabili e a rischio di esclusione sociale) come forma di prevenzione del disagio, riduzione del rischio di devianza, emarginazione, solitudine e come mezzo di promozione dell’inclusione sociale, del dialogo interculturale e della non-discriminazione;

  • migliorare la capacità di partecipazione e la cittadinanza attiva di giovani in contesti svantaggiati, inclusi i giovani stranieri non accompagnati;
  • avviare uno scambio di buone pratiche di accoglienza e di uscita dei giovani dal percorso extra-familiare a livello europeo;
  • sviluppare un dialogo di lungo periodo tra i giovani allontanati dalle famiglie di origine, le strutture di gestione dei servizi assistenziali e le autorità decisionali in materia attraverso l’elaborazione di Raccomandazioni sulle pratiche di transizione all’autonomia e la creazione della prima Conferenza Europea dei Care Leavers da ripetere a cadenza annuale, stimolando il loro pensiero critico e lo spirito d’iniziativa;
  • sostenere gli operatori e gli animatori giovanili che lavorano nelle strutture di accoglienza nell’acquisizione di metodi efficaci per preparare i giovani ad affrontare proattivamente l’uscita dal percorso assistenziale;
  • sensibilizzare la popolazione in generale, oltre che gli attori specifici coinvolti, sui diritti e le difficoltà affrontate dai giovani allontanati dalle loro famiglie.

Azioni

Il progetto prevede la realizzazione di 4 Output Intellettuali:

OI 1: Sviluppo dei moduli formativi per la formazione transnazionale sulla CLN e Focus Groups

OI 2: Piattaforma virtuale come opportunità di formazione esperienziale e di interscambio tra i giovani – creazione dello European Care Leavers Network

OI 3: Sviluppo dei moduli formativi per la formazione transnazionale per operatori sulla preparazione all’uscita dei ragazzi dalle strutture residenziali

OI 4: “Raccomandazioni” sul sistema dei servizi di tutela e sulla transizione all’autonomia dei giovani

Il progetto prevede altresì l’organizzazione di 2 sessioni di formazione congiunta di breve termine per lo staff (volte a fornire nuovi strumenti e metodologie per il coinvolgimento dei ragazzi in un percorso verso l’uscita dalle strutture di assistenza) e 1 sessione di mobilità combinata per i giovani beneficiari.

Risultati
I principali risultati attesi sono:

  • Creazione di un Care Leavers Network Europeo con lo scopo fondamentale di sensibilizzare verso un intervento preventivo per migliorare la qualità dei percorsi di tutela dei giovani in situazioni extra-familiari e l’accompagnamento all’uscita dai percorsi di tutela.
  • Rafforzamento della partecipazione dei giovani care leavers alla creazione di servizi di sostegno che permettono loro di uscire dai percorsi di tutela con una guida più forte e continua.
  • Maggiore inclusione sociale, dialogo interculturale, fiducia in se stessi e cittadinanza attiva per i giovani care leavers mediante la creazione di reti con i coetanei europei.
  • Minore svantaggio, rischio di devianza, emarginazione e solitudine dei giovani care leavers.
  • Aumento delle competenze e conoscenze degli operatori e dei giovani e che lavorano nelle strutture di accoglienza riguardo a metodi efficaci per accompagnare i giovani nella transizione dai servizi di assistenza.

Capofila

Associazione Agevolando – IT

Partenariato 
Il partenariato è composto da 4 soggetti provenienti da 4 Paesi diversi:

  • Asociatia T.I.B.E.R.I.U.S. – RO
  • The Care Leavers Association – UK
  • Careleaver e.V. – DE
  • Centre for supporting communities,professionals, families, youth and children for better life quality FICE Croatia – HR

Sono coinvolti anche partner associati.

Durata
Il progetto ha una durata di 24 mesi (1 dicembre 2017 – 30 novembre 2019).

Sito internet
In definizione

Budget Totale
La sovvenzione europea ricevuta è di € 247.292,00.

Ente finanziatore

Commissione Europea – Agenzia Nazionale Erasmus + IT03