Europa Creativa: bando innovazione culturale attraverso l’audiovisivo e il digitale

2684

Il 16 gennaio apre il nuovo bando Europa Creativa “Bridging culture and audiovisual content through digital” con scadenza il 14 maggio 2020.

Il bando sosterrà progetti che:

  • promuovano nuove forme di creazione al crocevia tra diversi settori culturali e creativi, includendo l’audiovisivo e le nuove tecnologie come la realtà virtuale
  • promuovano approcci e strumenti intersettoriali innovativi che facilitino l’accesso, la distribuzione, la promozione e/o la monetizzazione della cultura e della creatività, compreso il patrimonio culturale.

Ogni progetto dovrà prevedere l’utilizzo dell’audiovisivo e delle nuove tecnologie digitali da applicare in almeno una delle aree seguenti: editoria, musei, arti performative, patrimonio culturale.

I proponenti possono essere organizzazioni profit e no-profit, enti pubblici, organizzazioni internazionali, università, centri di ricerca ed enti formativi. Le proposte devono essere candidate da un partenariato di almeno 3 organizzazioni che rappresentino diversi settori e ambiti di expertise e con sede in 3 paesi diversi tra quelli ammissibili: Stati membri dell’UE, Islanda, Norvegia, Albania, Bosnia Erzegovina, Macedonia del Nord, Montenegro e Serbia.

Il bando ha a disposizione un bilancio totale di 1.715.000 EUR. I progetti devono richiedere un contributo UE superiore a 300.000 EUR. La sovvenzione è da intendersi come rimborso dei costi effettivi sostenuti all’interno del progetto per una percentuale pari al 60%.

Il bando si inserisce all’interno della sezione transettoriale del programma Europa Creativa che nel 2020 finanzierà progetti pilota che sperimentino la collaborazione tra diversi settori culturali e creativi in vista della nascita del Creative Innovation Lab proposto dalla Commissione.

Maggiori informazioni su questo sito.