Anno europeo della gioventù: al via un nuovo bando per la partecipazione democratica attiva dei giovani cittadini europei

779

In occasione dell’Anno europeo della gioventù, il Parlamento Europeo ha emesso un bando per la creazione e il rafforzamento delle capacità di reti paneuropee di sostenitori della partecipazione democratica (EP-COMM-SUBV-2022-EYY).

L’invito a presentare proposte, gestito dalla Direzione Generale per la Comunicazione del Parlamento Europeo, è volto a incoraggiare e facilitare il coinvolgimento attivo dei giovani cittadini europei, sensibilizzandoli riguardo al funzionamento dell’UE e l’importanza della loro partecipazione per la costruzione di una vibrante vita democratica a livello europeo.

Le attività finanziate dovranno essere implementate entro aprile 2023 e svilupparsi su due linee d’azione:

  • Attivazione e sviluppo di una rete paneuropea di giovani sostenitori della partecipazione democratica, tramite la selezione e formazione di giovani da almeno sette Stati Membri e almeno due giovani per Paese. Le proposte rivolgersi soprattutto a giovani tra i 16 e i 30 anni e prevedere il coinvolgimento di comunità emarginate e aree periferiche;
  • Supporto alle capacità operative delle reti transnazionali tramite attività di rafforzamento e potenziamento che prevedano la formazione di giovani sostenitori con abilità, competenze e strumenti che li incoraggino alla partecipazione democratica. In particolare, la formazione dovrà essere variegata, con la priorità ad attività di educazione non formale, e di almeno 20 ore per giovane coinvolto. La sua efficacia, inoltre, dovrà essere oggetto di valutazione da parte del beneficiario responsabile.

Possono partecipare in qualità di beneficiari unici organizzazioni giovanili o della società civile paneuropee, entità legali prive di affiliazione politica o registrate come non-profit almeno da tre anni e ubicate in uno Stato Membro UE. Non sono ammessi istituti di ricerca o università, enti pubblici, organizzazioni internazionali, istituzioni UE o attività a scopro di lucro.

Il bando mette a disposizione 1 milione di euro di cofinanziamento e la scadenza per presentare proposte è l’11 maggio.

Scopri di più

https://tinyurl.com/438ahyrx