Europa Creativa: al via tre nuovi bandi di gara

3411

Nell’ambito del programma europeo Europa Creativa, programma quadro dedicato al settore culturale e creativo per il periodo 2014-2020, sono stati recentemente pubblicati tre bandi di gara per la realizzazione di studi e progetti pilota. Nello specifico, le call aperte riguardano:

  • Studio sull’ampliamento del pubblico: come porre il pubblico al centro delle organizzazioni culturali, riferimento EAC/08/2015.

Lo studio ha l’obiettivo di identificare e pubblicizzare approcci e metodologie efficaci per lo sviluppo dell’audience. Lo studio mira inoltre a fornire ai leader culturali all’interno di un’organizzazione, gli strumenti per presentare una prova convincente di una transizione verso un’organizzazione più incentrata sul pubblico, sul piano interno (strutture decisionali), o esterno (enti pubblici, sostenitori, ecc.).
La scadenza per presentare proposte è fissata per il 21 Agosto 2015.
Per maggiori informazioni consultare il link:
http://ec.europa.eu/programmes/creative-europe/calls/general/2015-eac-08_en.htm

  • Progetto pilota sul crowdfunding per i settori culturali e creativi: rilanciare l’economia culturale, riferimento EAC/03/2015.

Il progetto mira ad individuare, analizzare e pubblicizzare le migliori prassi nel mercato del crowdfunding, in relazione ai settori culturale e creativo, comprendendo architettura, biblioteche, archivi, musei, artigianato artistico, audiovisivi, festival, musica, ecc.
La scadenza per presentare proposte è fissata per il 24 Agosto 2015.
Per maggiori informazioni visitare il link: http://ec.europa.eu/culture/calls/general/0315_en.htm

  • Studio aggiornato sull’economia della cultura: catene di valore creative, riferimento EAC/04/2015.

Lo studio dovrà analizzare le catene di valore nei sub-settori culturali e creativi oggetto del programma Europa Creativa. Inoltre, lo studio dovrà integrare il lavoro svolto nell’ambito di ESSnet/Eurostat riguardo le statistiche relative alla cultura, e portare avanti un’analisi qualitativa dei trend al centro dell’attuale dibattito sulla politica culturale.
La scadenza per presentare offerte è fissata al 3 Settembre 2015.
Per maggiori informazioni vedere il link: http://ec.europa.eu/culture/calls/general/0415_en.htm