DROP-IN: un nuovo progetto per giovani che abbandonano la scuola precocemente

1299

dropinimmagine3Il nuovo progetto europeo “DROP-In – Early School Leavers” cerca di stabilire percorsi alternativi per i giovani che abbandonano la scuola, cercando di favorire la loro inclusione sociale ed, infine, l’entrata nel mercato del lavoro.

Una piattaforma innovativa di auto-apprendimento e networking, integrata ed olistica, sarà disponibile per i giovani “drop-out” e “ELS” di tutta Europa mentre, allo stesso tempo, verranno introdotte nuove ed innovative metodologie volte a migliorare le competenze di base e trasversali dello specifico gruppo.

Essenziale il coinvolgimento della più ampia comunità educativa, soprattutto con riferimento alla formazione non formale, in quanto uno degli obiettivi principali del progetto è migliorare la qualità e la pertinenza dell’apprendimento offerto. Il gruppo di esperti del progetto lavorerà per colmare il divario tra mercato del lavoro e giovani svantaggiati, mettendo in collegamento diretto le richieste del mercato con i bisogni e i desideri del target individuato.

DROP-In è finanziato nell’ambito del Programma Erasmus + della Commissione europea per una durata di 24 mesi (settembre 2017 – agosto 2019). E’ realizzato in collaborazione da 5 enti con esperienza nel settore di 5 paesi diversi (Gran Bretagna, Romania, Grecia, Cipro, Italia), con IARS International Institute in qualità di coordinatore.

In Italia, il progetto è implementato da InEuropa srl.

dropin-immagine1dropin-immagine-2