FAIR

874

FAIR – Fighting Against Inmates’ Radicalisation

Project Number 763538 — FAIR — JUST-AG-2016/JUST-AG-2016-03

Programma e bando

Programma Justice – Bando JUST-JCOO-TERR-AG-2016 “Action grants to support support national or transnational projects regarding the criminal justice response to prevent radicalisation leading to terrorism and violent extremism”

Progetto attivo

Breve descrizione

Il progetto FAIR affronta il fenomeno della radicalizzazione che porta all’estremismo violento all’interno del carcere, con l’obiettivo di promuovere una maggiore conoscenza del problema tra gli operatori che vertono attorno al sistema penitenziario, individuare buone pratiche di deradicalizzazione e prevenzione del fenomeno e mettere in atto un sistema di riconoscimento precoce degli elementi di rischio che possono portare alla radicalizzazione dei detenuti. Il progetto elabora un programma riabilitativo sperimentale per questi soggetti vulnerabili e un programma formativo rivolto agli operatori. L’obiettivo finale è valutare la fattibilità di un modello alternativo al carcere specifico per il disimpegno dei detenuti a rischio.

Obiettivi

Gli obiettivi specifici del progetto sono i seguenti:

  • analizzare e valutare i bisogni specifici degli operatori dei centri di detenzione in merito al rapporto con detenuti radicalizzati/a rischio di radicalizzazione
  • incrementare le competenze e le abilità degli operatori dei centri di detenzione per poter agire con detenuti radicalizzati/a rischio di radicalizzazione
  • creare, attraverso un’adeguata formazione degli operatori delle carceri, un sistema di allarme rapido, rendendo tali figure professionali in grado di identificare e segnalare in modo preventivo i comportamenti a rischio e i soggetti più vulnerabili in modo da inserirli in un programma di riabilitazione specificamente progettato
  • valutare la fattibilità di una struttura alternativa al carcere per l’accoglienza e la riabilitazione e il graduale reinserimento sociale dei detenuti radicalizzati / a rischio di radicalizzazione, creando un modello sperimentale e trasferibile a livello europeo.

Azioni

  • Workpackage 1: Gestione e coordinamento del progetto
  • Workpackage 2: Disseminazione e sostenibilità dei risultati
  • Workpackage 3: Analisi delle migliori pratiche in Europa su misure di prevenzione di attività terroristiche e di reclutamento e mappatura dei bisogni degli operatori dei centri di detenzione
  • Workpackage 4: Tavoli di lavoro e Formazione operatori delle carceri/istituti penitenziari minorili/comunità
  • Workpackage 5: Studio di fattibilità di un modello alternativo di detenzione per la riabilitazione dei detenuti estremisti e a rischio radicalizzazione

Risultati attesi

  • aumento delle competenze degli operatori nell’individuare comportamenti riconducibili all’estremismo violento
  • promozione della de-radicalizzazione/disimpegno dei detenuti coinvolti nei programmi di riabilitazione
  • migliore cooperazione e comunicazione tra operatori dei centri di detenzione e le Forze dell’Ordine
  • maggiori strumenti e conoscenze a disposizione di Forze dell’Ordine e carceri sulle attività terroristiche anche di matrice islamica e sulle campagne di reclutamento attraverso il web
  • aumento delle possibilità di reinserimento sociale e promozione dell’integrazione di individui a rischio nella società

Capofila
Fondazione Nuovo Villaggio del Fanciullo (IT)

Partenariato 

Il partenariato è composto da 9 soggetti provenienti da 8 Paesi diversi:

  • Università di Malta (MT)
  • Arq Psychotrauma Expert Groep (NL)
  • The European Institute for Crime Prevention and Control, affiliated with the United Nations – HEUNI (FI)
  • DARTKE Association (HU)
  • Centre for Promoting Life-Long Learning – CPIP (RO)
  • EUROCOOP Institute (SI)
  • CIK Trebnje (SI)
  • Social Innovation Fund (LT)
  • Associação Portuguesa Conversas de Psicologia (PT)

Durata
Il progetto ha una durata di 24 mesi (9 ottobre 2017 – 8 ottobre 2019)

Contributo UE
La sovvenzione europea ricevuta è di € 734.688,34 EUR

Sito web

http://fair-project.eu/en/

Ente finanziatore

Commissione Europea – DG Justice and Consumers