25 novembre – Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

1149

Il 25 novembre è la giornata internazionale contro la violenza sulle donne e dà il via a 16 giorni di attivismo contro la violenza di genere all’interno della campagna delle Nazioni Unite “UNiTE by 2030 to End Violence against Women”.

Questa data viene osservata dalle attiviste per i diritti delle donne fin dal 1981 ed è stata scelta per onorare le sorelle Mirabal, tre attiviste politiche della Repubblica Dominicana, brutalmente assassinate nel 1960 per ordine del governatore del Paese. Ma è solo il 7 febbraio 2000 che il 25 novembre è stato finalmente designato in modo ufficiale come Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Nonostante l’adozione negli anni di diversi strumenti a livello internazionale e nazionale per la tutela della donna, la problematica della violenza di genere continua a costituire un’emergenza diffusa a livello mondiale. Le Nazioni Unite riconoscono che la violenza contro le donne e le ragazze si manifesta in forme fisiche, sessuali e psicologiche, individuando come aree di intervento urgenti quelle della violenza intima da parte del partner, della violenza sessuale, del traffico di esseri umani, della mutilazione genitale femminile e delle spose bambine. In tutto il mondo, 1 donna su 3 ha subito violenze fisiche o sessuali, per lo più da parte di un partner. Se si tiene conto delle molestie sessuali, questa cifra è ancora più alta. In tutto il mondo, quasi 3 donne uccise su 5 sono state uccise dai loro partner o dalla loro famiglia nel 2017.

Contesto attuale: la pandemia 

Quest’anno il fenomeno della violenza di genere ha subito un aumento senza precedenti durante la pandemia COVID-19. Il lockdown ha infatti visto un importante aumento dei casi di violenza domestica. Il confinamento in casa ha aggravato situazioni di abuso già esistenti o agevolato l’insorgere di nuovi episodi. La situazione di isolamento ha, inoltre, reso la ricerca di aiuto ancora più difficile, soprattutto per quelle donne che non hanno modo di lasciare la casa per lavorare o svolgere altre attività quotidiane. 

La situazione in Italia 

Dal sito ISTAT emerge che in Italia il 31,5% delle donne ha subìto nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale.

Le forme più gravi di violenza sono esercitate da partner, parenti o amici. Gli stupri sono stati commessi nel 62,7% dei casi da partner, nel 3,6% da parenti e nel 9,4% da amici. 

Oltre alla violenza fisica o sessuale, le ricerche ISTAT evidenziano come le donne con un partner possono subire anche violenza psicologica ed economica, cioè comportamenti di umiliazione, svalorizzazione, controllo ed intimidazione, nonché di privazione o limitazione nell’accesso alle proprie disponibilità economiche o della famiglia.

La percezione degli stereotipi di genere da parte degli adolescenti in Italia 

Per indagare come gli stereotipi di genere vengono percepiti dagli adolescenti in Italia, Ipsos ha condotto una ricerca per Save the Children su un campione di ragazze e ragazzi tra i 14 e i 18 anni. I dati emersi evidenziano ancora una volta l’urgenza di investire nei sistemi di protezione per le ragazze e le donne che vogliono affrancarsi da molestie e abusi, ma soprattutto in un’educazione che azzeri la disuguaglianza tra i due sessi che genera gli stereotipi e che, in ultima istanza, giustifica la violenza sulle donne. Secondo l’indagine:

women violence infographic orangeRiferimenti:

https://www.savethechildren.it/press/violenza-contro-le-donne-il-70-delle-ragazze-dichiara-di-aver-subito-molestie-e-apprezzamenti 

https://s3.savethechildren.it/public/files/uploads/pubblicazioni/stereotipi-di-genere.pdf

https://www.un.org/en/observances/ending-violence-against-women-day/background

https://www.unwomen.org/en/digital-library/multimedia/2017/11/infographic-violence-against-women-facts-everyone-should-know 

https://www.weps.org/sites/default/files/2020-05/COVID-19%20DOMESTIC%20VIOLENCE%202020%20%28FINAL%29.pdf

https://www.istat.it/it/violenza-sulle-donne/il-fenomeno/violenza-dentro-e-fuori-la-famiglia/numero-delle-vittime-e-forme-di-violenza