STARTS: bando per l’innovazione di città e regioni basata su arte e tecnologia!

555

La DG Connect della Commissione europea ha lanciato un bando per un progetto pilota dal titolo “Art and the digital: Unleashing creativity for European industry, regions and society”. La scadenza per le candidature è il 22 gennaio 2019.

Il bando si inserisce all’interno del programma STARTS per l’innovazione che integra Scienza, Tecnologia e le Arti. STARTS promuove l’innovazione per l’industria e la società sfruttando le arti come catalizzatore di un pensiero non convenzionale e l’esplorazione della tecnologia. Questo bando mira ad ampliare il focus di STARTS oltre il settore industriale e a estenderlo allo sviluppo urbano e regionale dove il digitale gioca un ruolo importante e dove uno sforzo congiunto tra arte e tecnologia può contribuire a creare città più prospere.

Il bando persegue 2 obiettivi:

A. promuovere un network di attori di città e regioni in Europa che vogliano creare od offrire infrastrutture (edifici, istituzioni, ecc.) per la collaborazione tra artisti ed esperti di tecnologie. Il network coinvolgerà enti pubblici e privati per definire la creazione, il finanziamento e l’utilizzo di centri emergenti di arte e tecnologia e favorirà la nascita di una rete europea di centri STARTS.

B. Finanziare attività di insediamento di centri emergenti d’arte e tecnologia che faciliteranno la messa in opera di un’innovazione basata su questo binomio nel contesto urbano o regionale. Le attività includono mostre, workshop tra artisti e ingegneri, laboratori in cui artisti e ingegneri insegnano competenze digitali a cittadini o imprese, ecc.

Il bando mette a disposizione un budget complessivo di 1 milione di EUR che andrà a cofinanziare una sola proposta per un massimo del 60% dei costi totali ammissibili (70% dei costi legati all’obiettivo A e 50% dei costi legati all’obiettivo B).

Possono partecipare organizzazioni no-profit, enti pubblici, università, istituti di istruzione e formazione, centri di ricerca ed enti a scopo di lucro con sede negli Stati membri dell’UE. Il progetto deve coinvolgere almeno 3 organizzazioni.

Per maggiori informazioni consultare questo sito e il testo del bando.