Istruzione superiore: fondi per la mobilità degli studenti

956

Lanciato un nuovo bando relativo al programma Erasmus Mundus.
Erasmus Mundus, che verrà in futuro inglobato nell’Erasmus + nalla programmazione 2014-2020, riguarda il settore dell’istruzione superiore europea visto come chiave di volta per il miglioramento e il potenziamento delle opportunità di carriera degli studenti e per la promozione della comprensione e del dialogo interculturale. La cooperazione che si punta a creare con i paesi terzi contribuisce a perseguire gli obiettivi della politica estera UE, mirando a uno sviluppo sostenibile anche nel settore dell’istruzione superiore.

Il bando appena uscito si riferisce all’azione 2 per cui mira a favorire la mobilità a tutti i livelli di istruzione per gli studenti (universitari e laureati), i dottorandi e i post dottorandi, ricercatori, il personale accademico e amministrativo al fine di sviluppare una cooperazione strutturata tra le istituzioni di istruzione superiore europea e dei paesi terzi.

I progetti devono sviluppare dei partenariati Erasmus Mundus, per cui in base alle aree geografiche in cui si vogliono effettuare gli scambi corrispondono due macrocategorie per la composizione del partenariato all’interno del bando.

Al fine di coprire un flusso di mobilità di almeno 2808 persone, il budget messo a disposizione ammonta a 78.657.500 euro.

Il termine ultimo per presentare le domande è il 3 marzo 2014.

Per avere ulteriori informazioni sulle attività, partecipanti ammissibili e i paesi per la composizione del partenariato consultare il bando.