Approvato il programma Europa per i Cittadini

990

Con la pubblicazione del Regolamento sulla Gazzetta Ufficiale dell’UE del 17 aprile 2014 è stato ufficialmente adottato “L’Europa per i cittadini”.

Il Programma attivo per la nuova programmazione 2014-2020 ha a disposizione un budget di circa 185 milioni di Euro da impegnare in attività che rientrano nei due strand principali:
– “Memoria europea” mira a sviluppare progetti di riflessione sui regimi totalitari nella storia Europea, in particolare ma non esclusivamente il Nazismo che ha causato l’Olocausto, lo Stalinismo, il Fascismo e i regimi totalitari comunisti, nonché la commemorazione delle loro vittime e progetti riguardanti gli altri momenti fondamentali della recente storia europea.
– “Impegno democratico e partecipazione civica” intende finanziare azioni per incentivare la partecipazione democratica e civica dei cittadini europei sostenendo una maggiore comprensione delle dinamiche politiche dell’Ue, l’impegno sociale, il dialogo interculturale e il volontariato in particolare attraverso progetti di:
‒  Gemellaggi fra città;
‒  Reti di città;
‒ Progetti della società civile.

Le scadenze per la presentazione delle proposte sono state indicate dall’EACEA l’Agenzia esecutiva per i seguenti giorni:
4 giugno 2014 per progetti di gemellaggio tra città, reti di città gemellate e progetti sulla memoria storica;
1 settembre 2014 per progetti di gemellaggio tra città, reti di città gemellate e progetti della società civile.

Per maggiori informazioni sul programma consultare il sito internet ufficiale.