Approvato il nuovo programma MED 2014-2020: presto il nuovo bando

2983

Il 3 giugno è stato adottato dalla Commissione il nuovo programma di cooperazione trasnazionale MED 2014-2020, Il programma ha come finalità lo scopo di promuovere una crescita sostenibile nel bacino mediterraneo favorendo pratiche innovative e un utilizzo ragionevole delle risorse (energia, acqua, risorse marittime) oltre che l’integrazione sociale attraverso una cooperazione territoriale e integrata.

Il programma sosterrà progetto volti ad affrontare le sfide del territorio oltre i confini nazionali, promuovendo la cooperazione tra le regioni di 10 Stati Membri (Portogallo, Spagna, Francia, Italia, Slovenia, Croazia, Grecia, Malta, Cipro, Regno Unito-Gibilterra) e 3 candidati (Bosnia- Herzigovina, Montenegro, Albania).

Quattro le priorità individuate su cui si concetrarà l’80% del budget di progetto:

  1. Promuovere l’innovazione attraverso la collaborazione tra piccole medie imprese, autorità pubbliche e organismi di ricerca, al fine di promuovere una crescita intelligente e sostenibile;
  2. Investire in un’economia a basse emissioni di carbonio grazie all’efficienza energetica, la produzione ed utilizzo di energia rinnovabile e una mobilità a bassa emissione di carbonio;
  3. Protezione delle risorse naturali e culturali e della biodiversità, attraverso l’analisi e la pianificazione congiunta, oltre che al trasferimento di buone pratiche.
  4. Rafforzamento del governo del Mediterraneo attraverso progetti di cooperazione che coinvolgano partners regionali, nazionali ed internazionali, al fine di migliorare i processi decisionali e sviluppare strategie comuni.

Con un budget di più di 275 milioni di euro, 224 dei quali provenienti dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e ulteriori 9.3 milioni messi a disposizione dallo Strumento di Pre-Adesione (IPA), il programma lancerà presto inviti a presentare progetti per costruire partenariati transnazionali volti a realizzare gli obiettivi prioritari del programma nello spazio mediterraneo.

L’uscita del primo bando è previsto il 23 giugno p.v. in occasione dell’evento lancio del programma previsto a Marsiglia.

http://www.programmemed.eu/