Primo bando del Programma Interreg Italia – Francia Marittimo

2398

Il bando pubblicato è relativo al programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2014-2020 cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), approvato con Decisione della Commissione europea n. C(2015) 4102 dell’11 giugno 2015. Il programma interessa 5 regioni dei 2 stati cioè Sardegna, Liguria, Toscana, Corsica e Provence-Alpes-Cote d’Azur.

Il bando è relativo agli assi prioritari 1, 2, 3 del programma, che sono:

  • Asse Prioritario 1: Promozione della competitività delle imprese nelle filiere prioritarie transfrontaliere
  • Asse Prioritario 2: Protezione e valorizzazione delle risorse naturali e culturali e gestione dei rischi
  • Asse Prioritario 3: Miglioramento della connessione dei territori e della sostenibilità delle attività portuali

 

Ogni asse prioritario prevede la realizzazione di determinate tipologie di progetti (progetti semplici, Progetti strategici integrati tematici, Progetti strategici integrati territoriali) che nell’ambito del programma vengono denominati Lotti. In particolare i Lotti ammissibili sono i seguenti:

ASSE PRIORITARIO 1

  • Lotto 1 A – Progetti semplici per la creazione di una rete transfrontaliera finalizzata alla fornitura di servizi per l’incubazione delle nuove imprese nelle filiere prioritarie transfrontaliere;
  • Lotto 1 B – Progetti semplici per la creazione di una rete transfrontaliera finalizzata a fornire servizi di accompagnamento alle imprese esistenti nelle filiere prioritarie transfrontaliere;
  • Lotto 2 – Progetti semplici finalizzati alla creazione di reti/cluster di imprese, per l’utilizzo di personale altamente qualificato e per gli investimenti mirati allo sfruttamento economico di nuove idee;
  • Lotto 3 – Progetti semplici finalizzati al rafforzamento della competitività territoriale delle imprese dell’area transfrontaliera.

ASSE PRIORITARIO 2

  • Lotto 1 – Progetti strategici integrati “tematici” finalizzati alla prevenzione e alla gestione congiunta dei rischi derivanti dalle alluvioni;
  • Lotto 2 – Progetti strategici integrati “tematici” finalizzati alla prevenzione e alla gestione congiunta dei rischi derivanti dall’erosione costiera e progetti semplici per la creazione di sistemi comuni di monitoraggio contro l’insabbiamento dei porti;
  • Lotto 3 – Progetti semplici e progetti strategici integrati “tematici” per la conservazione, protezione e sviluppo del patrimonio naturale e culturale e progetti strategici integrati “territoriali” per la messa in rete del patrimonio storico e naturale delle piccole isole.

ASSE PRIORITARIO 3

– Lotto 1 – Progetti semplici finalizzati allo sviluppo di sistemi di trasporto multimodali per migliorare la connessione dei nodi secondari e terziari3 dell’area di cooperazione alle reti TEN-T.

Sono ammissibili sia soggetti pubblici che privati, nei progetti semplici è richiesto un minimo di 2 partner e massimo 8 Partner, mentre per i Progetti strategici un minimo di 2 e massimo di 16 Partner.

La scadenza per la presentazione delle domande progettuali è fissata al 29 gennaio 2016, ore 18,00.

Per ulteriori informazioni