Rete europea per sostegno alle imprese in difficoltà

3007

Nell’ambito del programma COSME dedicato alle piccole e medie imprese, è aperto il bando COS-EarlyWarningEU-2016-4-01 relativo alla creazione di una “Rete europea per un sistema di allarme rapido per il sostegno alle imprese e una seconda opportunità” che ha l’obiettivo di delineare, sviluppare e implementare servizi di supporto a imprese in difficoltà e a imprenditori onesti falliti e in gara per un secondo inizio.

Ogni proposta deve includere tre fasi necessarie che consistono in:

-creazione di una rete di esperti europei che identificheranno e organizzeranno un pacchetto di servizi di consulenza e supporto per le PMI in difficoltà

-individuazione delle PMI in difficoltà

-attività di supporto alle imprese in questione e follow-up degli sviluppi futuri in almeno 4 Paesi diversi.

Riconoscere in tempo utile eventuali problemi finanziari può aiutare le imprese a superare una crisi, riguadagnare vitalità con le dovute misure di aggiustamento e intraprendere un nuovo percorso di crescita. Inoltre, un supporto esperto può aiutare le imprese destinate al fallimento a chiudere in modo più veloce ed efficiente, minimizzando gli effetti negativi su titolare, lavoratori e creditori e la stigmatizzazione correlata al fenomeno del fallimento. La Rete europea che questo bando vuole promuovere costruirebbe un sistema di sostegno per gli Stati membri in cui tali sistemi non esistono ancora o esistono solo parzialmente.

Il budget totale a disposizione della call – 3,8 milioni di euro – sarà utilizzato per finanziare un solo progetto. La sovvenzione coprirà al massimo il 75% dei costi.

Il progetto deve essere presentato da un consorzio costituito da almeno 7 soggetti ammissibili di almeno 7 diversi Stati partecipanti a COSME.

Il consorzio deve comprendere:
almeno un ente pubblico (nazionale, regionale o locale) che si occupa di PMI o imprenditorialità;
almeno 3 associazioni di PMI o Camere di Commercio, industria e artigianato (a livello locale, nazionale, regionale o internazionale).

Il bando scadrà il 31 maggio 2016.

Per tutte le informazioni necessarie visitare la pagina dedicata: https://ec.europa.eu/easme/en/european-network-early-warning-and-support-enterprises-and-second-starters