Your first EURES job: nuovo bando per la mobilità lavorativa dei giovani

1606

Il Programma Europeo per l’Occupazione e l’Inclusione Sociale EaSI ha aperto il bando “Your first EURES job” per la mobilità lavorativa nell’UE: l’iniziativa, finanziata dall’asse EURES del programma, contribuisce all’attuazione della strategia Europa 2020 che mira a raggiungere l’obiettivo del tasso occupazionale del 75% per donne e uomini di età compresa tra 20 e 64 anni.

L’obiettivo principale di Your first EURES job è quello di aiutare i giovani europei a trovare un lavoro, un tirocinio o un’opportunità di apprendistato in un altro stato membro, aiutando anche i datori di lavoro, in particolare le PMI, nella ricerca di personale qualificato attraverso la rete EURES (rete di cooperazione creata per agevolare il libero movimento dei lavoratori nei 28 paesi dell’UE, oltre che in Svizzera, Islanda, Liechtenstein e Norvegia) che fornirà supporto, consulenza, informazione, reclutamento, matching, placement e finanziamenti.

I destinatari sono:

  • giovani di età compresa tra i 18 e 35 anni con cittadinanza in UE, Norvegia e Islanda, che vivono in qualsiasi Paese dell’UE o in Norvegia o in Islanda
  • tutte le imprese o altre organizzazioni con sede legale nell’UE-28 e nei paesi dell’EFTA/SEE ai sensi dell’accordo SEE (Islanda e Norvegia), indipendentemente dal settore economico, con particolare riguardo alle PMI.

Le azioni devono prevedere il coinvolgimento di almeno 7 organizzazioni con sede in 7 diversi paesi che partecipano al programma EaSI-EURES.

Supporto finanziario:

  • viene offerto un contributo finanziario forfettario ai giovani per la formazione linguistica, per il riconoscimento delle qualifiche e per coprire parte delle spese sostenute per partecipare a un colloquio di lavoro o per stabilirsi in un altro paese per avviare il nuovo lavoro apprendistato o tirocinio.
  • è previsto anche un sostegno finanziario per le PMI che organizzano dei programmi di inserimento lavorativo e di tirocinio

Le offerte di lavoro riguarderanno periodi di almeno 6 mesi, gli stipendi e le condizioni contrattuali saranno in linea con le leggi del paese in cui ha sede l’impresa.

Il budget a disposizione della call è di 7 milioni di euro con i quali si finanzieranno 2-3 proposte progettuali con un contributo compreso indicativamente tra 2,5 e 3,5 milioni di euro. Questo contributo è inteso a copertura del 95% delle spese ammissibili per progetto.

La scadenza per le candidature è il 7 ottobre 2016.

Il testo della call è scaricabile al seguente sito.