La BEI seleziona talenti delle arti visive con l’Artists’ Development Programme

1761

La Banca Europea per gli Investimenti (BEI) offre l’opportunità a giovani artisti emergenti di svolgere una residenza artistica di un mese in Lussemburgo attraverso l’Artists’ Development Programme 2017.

I talenti emergenti nel campo delle arti visive nati dopo l’1 gennaio 1982 e di nazionalità italiana, cipriota, croata, estone, lettone, maltese, polacca e rumena, sono invitati a partecipare all’edizione 2017 di questo programma presentando le candidature entro il 31 gennaio 2017.

I due vincitori verranno accompagnati in un percorso di crescita e produzione artistica in Lussemburgo a giugno 2017, con il sostegno di un mentor di grande spessore, l’artista britannico Callum Innes.

I candidati, oltre ai requisiti di età e nazionalità sopra citati, dovranno avere un’ottima conoscenza della lingua inglese.

Il programma coprirà le spese di viaggio per il Lussemburgo e per effettuare una visita a Callum Innes a Edinburgo. Inoltre, ogni artista riceverà 100 euro al giorno e un luogo per vivere e lavorare. Al termine della residenza artistica, infine, i partecipanti che avranno prodotto un’opera d’arte verranno premiati con una somma di 1.500 euro. Tali opere potranno eventualmente essere acquistate dalla BEI.

I candidati devono fornire: curriculum vitae in inglese, copia del documento di identità, lettera di intenti che spieghi la motivazione e le aspettative, portfolio dei lavori realizzati, referenze.

La giuria, composta dal EIB Institute Arts Committee, professionisti esterni e lo stesso Callum Innes, selezionerà i candidati idonei tenendo conto di tutti questi aspetti e darà comunicazione ai vincitori a metà marzo 2017.

Per maggiori informazioni sulla candidatura visitare questo sito.