ADRION: 35 progetti approvati al 1° bando!

2210

Il programma ADRION per la cooperazione nell’area adriatico-ionica ha comunicato l’approvazione di 35 progetti candidati al 1° bando scaduto a marzo 2016.

Le proposte hanno superato la valutazione qualitativa e saranno ora sottoposte a ulteriori check prima dell’approvazione definitiva.

Le candidature eleggibili sono state in totale 209:

Asse 1 – Regione Smart e Innovativa: 67 candidature di cui 14 approvate (5 con capofila italiano)

I progetti si concentrano sulla crescita blu, l’innovazione dei sistemi regionali nel settore turistico e agro-food, tecnologie ambientali pulite e sviluppo di imprese sociali a favore della protezione ambientale e del turismo.

Asse 2 – Regione Sostenibile: 111 proposte di cui 11 approvate (7 con capofila italiano)

Nell’ambito della valorizzazione e preservazione di natura e cultura, i progetti riguarderanno l’implementazione di politiche per la diversificazione dei prodotti turistici, la valorizzazione del patrimonio culturale, tradizionale e ambientale, la creazione di un brand ADRION, il miglioramento dell’efficienza idrica e della qualità dell’acqua nelle zone costiere, la riduzione dell’impatto negativo delle attività turistiche sul patrimonio naturale.

Per quanto riguarda, invece, la promozione della capacità di affrontare la vulnerabilità dell’ambiente, 4 progetti si occuperanno dell’armonizzazione di protocolli e linee guida per il monitoraggio dei contaminanti nell’ambiente marino, la creazione di una piattaforma per la gestione delle zone costiere e la pianificazione spaziale, il miglioramento di sistemi di allarme precoce e previsione delle tempeste, lasalvaguardia dell’ecosistema attraverso una rete transnazionale di aree protette.

Asse 3 – Regione Connessa: 31 candidature di cui 10 approvate (6 con capofila italiano)

I progetti si rivolgono al trasporto intermodale, il miglioramento del trasporto marittimo e rimozione dei colli di bottiglia, il sostegno alla creazione di sistemi per la distribuzione di GNL (gas naturale liquefatto), redazione di standard comuni per il trasporto elettrico, miglioramento del trasporto passeggeri tra porti e aeroporti e su linea ferroviaria.

La lista di progetti approvati è disponibile su questo sito.