Diritti Umani: bando globale 2017 del programma EIDHR!

1652

Il bando globale 2017 dello Strumento Europeo per la Democrazia e i Diritti Umani (EIDHR) sarà aperto fino al 9 novembre 2017.

L’obiettivo è di sostenere la società civile nella promozione e protezione dei diritti umani e delle libertà fondamentali in tutto il mondo. In particolare, il bando sostiene la società civile e i difensori dei diritti umani che operano al di fuori dell’UE in 5 aree chiave:

Lotto 1: Sostegno ai difensori dei diritti umani nell’ambito dei diritti legati alla terra, o ad altre risorse (acqua, sottosuolo, ecc), i diritti dei popoli indigeni, nel contesto del “land grabbing” e il cambiamento climatico.

Lotto 2: Lotta contro le esecuzioni extragiudiziali e le sparizioni forzate, sia per quanto riguarda la prevenzione, sia l’accountability dei responsabili.

Lotto 3: Lotta al lavoro forzato e alla schiavitù moderna. Le azioni devono riguardare il lavoro forzato in agricoltura e/o foreste e operare dal basso nelle aree più difficili e remote.

Lotto 4: Promozione e sostegno dei diritti delle persone con disabilità.

Lotto 5: Sostegno alla libertà di religione e di credo.

I progetti dovranno adottare un approccio basato sui diritti (metodologia RBA – Rights-Based Approach) e includere almeno un’organizzazione locale di un paese extra-UE. Le azioni devono essere svolte in almeno 2 paesi al di fuori dell’Unione Europea.

Il budget stanziato per il bando ammonta a 25 milioni di EUR, distribuiti tra i Lotti per un totale di circa 5 milioni ciascuno. Il contributo richiesto dai progetti deve essere compreso tra 250.000 e 2 milioni di EUR, a copertura di minimo il 51% e massimo il 95% dei costi totali eleggibili.

Possono partecipare enti no-profit senza distinzione di nazionalità come: a) organizzazioni della società civile, ONG, fondazioni politicamente indipendenti, organizzazioni basate sulla comunità, organizzazioni dei popoli indigeni, organizzazioni e reti per i diritti dei disabili; b) istituzioni nazionali per i diritti umani, ombudsman; d) università no-profit.

Il progetto deve avere una durata compresa tra 30 e 36 mesi.

Maggiori informazioni su questo sito!