CHANGE WE CARE

1439

Climate cHallenges on coAstal and traNsitional chanGing arEas: WEaving a Cross-
Adriatic Response

Programma e bando
Interreg Italia Croazia, Asse 2 sicurezza e resilienza – Bando per progetti standard 2017

Progetto concluso

Breve descrizione
CHANGE WE CARE promuove azioni di adattamento al clima concertate e coordinate a livello transfrontaliero. Il progetto esplora i rischi climatici affrontati dalle aree costiere e dalle aree di transizione contribuendo ad una migliore comprensione dell’impatto della variabilità e del cambiamento climatico sui regimi idrici, l’intrusione salina, il turismo, la biodiversità e gli agroecosistemi che influenzano l’area di cooperazione (Italia e Croazia). L’obiettivo principale è quello di fornire soluzioni di pianificazione integrate, basate sugli ecosistemi e condivise per i diversi problemi legati al cambiamento climatico, insieme a misure di adattamento per le aree vulnerabili per i decisori politici e le comunità costiere che possono trarre i migliori benefici.
InEuropa srl supporta la Regione Emilia Romagna nell’attività di gestione e rendicontazione
generale, e di coordinamento delle azioni del WP5.

Obiettivi

    • Costruire un ponte dinamico che colleghi le comunità degli utenti (pianificatori, decisori politici e stakeholder) con dati e strumenti finalizzati a comprendere meglio le vulnerabilità climatiche e identificare un insieme concreto di misure in grado di abbassare la vulnerabilità e di aumentare la capacità di adattamento al cambiamento climatico nell’area di cooperazione
    • Accrescere la capacità di autorità regionali e locali nell’individuare le misure appropriate per affrontare i punti deboli a livello istituzionale (migliorare la cooperazione, identificare le responsabilità attraverso Piani d’Azione) e minimizzare gli effetti del cambiamento climatico (favorire l’adattabilità).
    • Migliorare la resilienza ai cambiamenti climatici nell’area di cooperazione attraverso opzioni di pianificazione integrate e condivise che affrontano gli impatti fisici, geomorfologici, ecologici e socio-economici e definiscono misure di adattamento per le aree costiere vulnerabili.

Attività 

  • Miglioramento della base di conoscenza: esplorazione dello stato dell’arte e di tendenze recenti dei processi dei sistemi costieri e di transizione
  • Studio delle dinamiche di evoluzione nei siti pilota e nell’Adriatico centro-settentrionale soggetti al cambiamento climatico
  • Fondazione di siti pilota dove testarestrategie di adattamento e misure per aumentare la resilienza ai cambiamenti climatici

Risultati

– Acquisizione di una base di conoscenze più ampia e più accessibile a disposizione degli scienziati, dei responsabili politici e degli operatori tecnici e amministrativi dell’area di cooperazione;
– una più accurata valutazione prognostica dell’evoluzione dei sistemi costieri e di transizione nell’ambito di scenari di cambiamento climatico identificati, insieme allo sviluppo di opzioni di risposta condivise con gli stakeholder;
– sensibilizzazione dei cittadini sugli impatti del cambiamento climatico e sulla pianificazione di possibili misure di adattamento;
– sviluppo di criteri condivisi di pianificazione dell’adattamento al cambiamento climatico estesi dalle esperienze dei cinque Siti Pilota all’intera area del Programma, di cui beneficeranno circa 12 milioni di abitanti.

Coordinatore 
Istituto di Scienze Marine – CNR-ISMAR (IT)

Partner

  • Regione Emilia Romagna (Italia)
  • Ente Di Gestione Per I Parchi E La Biodiversità – Delta Del Po (Italia)
  • Istituto Superiore Per La Protezione E La Ricerca Ambientale, Ispra (Italia)
  • Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (Italia)
  • Regione Veneto (Italia)
  • Università di Zagabria – Facoltà di Geodesia (Croazia)
  • Istituzione Pubblica Per La Gestione delle Aree Naturali Protette della contea di Dubrovnik-Neretva (Croazia)
  • Istituto di Oceanografia e Pesca (Croazia)
  • Istituzione Pubblica per il Coordinamento e Sviluppo della contea di Spalato – Dalmazia – Rera S.D. (Croazia)
  • Istituzione Pubblica Parco Naturale Del lago di Vransko (Croazia)

Durata
Il progetto ha una durata di 30 mesi (1 gennaio 2019 – 30 giugno 2021)

Sito web
www.italy-croatia.eu/web/changewecare

Budget
La sovvenzione tramite FESR è di € 2.295.663,00 su un budget totale di € 2.700.780,00

Ente finanziatore
Commissione Europea – DG Regio