Nuovo bando ENI per la crescita e l’innovazione dei paesi a Sud del Mediterraneo

264

Sono aperte le candidature a un nuovo bando dello Strumento ENI “Rafforzare l’innovazione sostenendo la cooperazione tra cluster e gli ecosistemi di start-up nei Paesi del vicinato meridionale”.

L’obiettivo è aumentare la competitività delle PMI e stimolare un ambiente favorevole all’innovazione e alla crescita economica, sostenendo la cooperazione tra cluster e gli ecosistemi di start-up nei paesi della sponda Sud del Mediterraneo.

Nello specifico, il bando è articolato in 2 Lotti:

  • Lotto 1: sostenere lo sviluppo di ecosistemi di start-up e aumentare la capacità degli attori locali, assistendo le organizzazioni di innovazione e i Tech Hubs nella generazione di attività a valore aggiunto, nuove fonti di crescita economica e di occupazione.
  • Lotto 2: sostenere lo sviluppo di cluster in settori specifici e rafforzare la cooperazione dei cluster con l’Europa al fine di generare nuove fonti di crescita economica e di occupazione.

La durata dei progetti va da 48 a 54 mesi e le azioni devono svolgersi in almeno 4 paesi ENI Sud: Algeria, Egitto, Israele, Giordania, Libia, Libano, Marocco, Palestina, Siria e Tunisia.

La dotazione finanziaria per il presente bando è di 15 milioni di euro e il contributo comunitario può coprire fino al 90% delle spese ammissibili. In particolare, il contributo sarà il seguente:

  • tra 7 e 8 milioni di euro per il Lotto 1
  • tra 6 e 7 milioni di euro per il Lotto 2

I proponenti possono essere ONG, operatori del settore pubblico, Autorità locali e organizzazioni (intergovernative) internazionali stabilite nell’UE, in uno dei paesi della sponda Sud del Mediterraneo, nei paesi beneficiari dello strumento di allargamento (IPA II) o nei paesi SEE. I partner possono avere sede esclusivamente nei paesi a Sud del Mediterraneo.

Per avere diritto a una sovvenzione, i progetti devono coinvolgere al massimo 4 soggetti, ciascuno stabilito in un diverso stato beneficiario.

La candidatura delle proposte segue una procedura in due fasi: dapprima la presentazione di un concept note entro l’8 aprile 2021. Solo i candidati preselezionati saranno invitati a presentare una domanda completa successiva.

Vai alla pagina del bando.