Innovation Fund: aperto nuovo bando per progetti per le tecnologie pulite

190

È online una nuova opportunità nell’ambito dell’Innovation Fund, il fondo europeo a sostegno di progetti di dimostrazione di tecnologie innovative a basse emissioni per la decarbonizzazione dell’Europa. C’è tempo fino al 3 marzo 2022 per partecipare.

L’invito a presentare proposte si rivolge a progetti di larga scala e persegue i seguenti obiettivi:

  • sostenere progetti che dimostrino tecnologie, processi o prodotti altamente innovativi, sufficientemente maturi e con un significativo potenziale di riduzione delle emissioni di gas serra;
  • offrire un sostegno finanziario adatto alle esigenze di mercato e ai profili di rischio dei progetti, al fine di attrarre ulteriori risorse pubbliche e private.

Il bando sostiene le seguenti attività:

  • attività per l’innovazione di tecnologie e processi a basse emissioni di carbonio nei settori elencati nell’allegato I della Direttiva 2003/87/CE, tra cui la cattura e l’utilizzo sicuro del carbonio (CCU) e prodotti sostitutivi;
  • attività che contribuiscono a stimolare progetti mirati alla cattura e allo stoccaggio geologico della CO2 (CCS) in modo sicuro per l’ambiente;
  • attività che contribuiscono a stimolare tecnologie innovative per l’energia rinnovabile e lo stoccaggio dell’energia.

I progetti possono avere una durata massima di 48 mesi e devono avere una spesa in conto capitale superiore a 7.500.000 euro. Il budget disponibile per questo invito è di 1.500.000.000 euro in sovvenzioni e di 2.000.000 euro per l’assistenza allo sviluppo di progetti (PDA).

Possono partecipare enti privati, enti pubblici o organizzazioni internazionali in forma singola o in partenariato, che siano direttamente responsabili dell’attuazione e della gestione del progetto. Le azioni finanziate devono essere realizzate sul territorio di uno o più Stati membri dell’UE, Norvegia o Islanda.

La scadenza per partecipare è il 3 marzo 2022.

Leggi tutti i dettagli.

Consulta il bando.