L’UE rende il 2022 l’Anno europeo dei giovani

172

La Commissione plaude l’accordo politico raggiunto dal Parlamento europeo e dal Consiglio per rendere il 2022 l’Anno europeo della gioventù.

Nelle intenzioni dell’ UE l’anno che sta per iniziare dovrebbe essere un anno dedicato a coloro che si sono spesi così tanto per gli altri durante la pandemia da Covid-19.

La Commissione coordinerà per tutto il 2022 una serie di attività in stretto contatto con il Parlamento europeo, gli Stati membri, le autorità regionali e locali, le organizzazioni giovanili e i giovani stessi.

Tali iniziative saranno sostenute da 8 milioni di euro provenienti da Erasmus+ e dal Corpo europeo di solidarietà.

L’Anno europeo della gioventù perseguirà quattro obiettivi:

  • rinnovare le prospettive positive per i giovani;
  • sostenere i giovani, in particolare quelli con minori opportunità, provenienti da ambienti svantaggiati e diversi o appartenenti a gruppi vulnerabili ed emarginati;
  • sostenere i giovani nell’acquisire una migliore comprensione delle varie opportunità a loro disposizione, sia a livello europeo che nazionale, regionale o locale;
  • integrare le politiche giovanili in tutti i settori politici pertinenti dell’Unione in linea con la strategia dell’UE per la gioventù 2019 – 2027.

Durante l’Anno europeo si prevede di lanciare diverse iniziative faro in diversi settori politici. Questo include per esempio ALMA, una nuova iniziativa per aiutare i giovani che non hanno un lavoro, un’istruzione o una formazione a trovare la loro strada verso il mercato del lavoro, combinando il sostegno all’istruzione, alla formazione professionale o all’occupazione nel loro paese d’origine con un tirocinio in un altro paese dell’UE.

L’Anno europeo della gioventù andrà anche di pari passo con NextGenerationEU, che riapre prospettive per i giovani, compresi posti di lavoro di qualità e opportunità di istruzione e formazione per l’Europa del futuro, e sostiene la partecipazione dei giovani nella società.

Il lancio dell’anno europeo della gioventù è previsto per gennaio sotto la presidenza francese.

Il programma completo delle attività e ulteriori informazioni saranno disponibili sul portale della gioventù.