Europa Creativa: pubblicati i bandi del sottoprogramma MEDIA

716

La Commissione Europea ha appena pubblicato nel portale Funding & Tenders quattro bandi relativi alla sezione MEDIA nell’ambito del programma Europa Creativa. Nello specifico i bandi pubblicati sono: 

Films on the Move

Il bando ha l’obbiettivo di:

  • sviluppare strategie di distribuzione paneuropea in sala e/o online per i film europei non nazionali;
  • aumentare gli investimenti nella promozione e nella distribuzione in sala e/o online dei film per ampliare del pubblico;
  • sviluppare legami tra il settore della produzione e della distribuzione migliorando così la posizione competitiva dei film europei sul mercato globale.

La dotazione finanziaria è di 16.000.000 euro.

Il sostegno finanziario si rivolge a raggruppamenti di minimo 7 distributori di diversi Paesi partecipanti al Programma (di cui almeno 2 devono provenire da paesi a bassa capacità), coordinati dall’agente di vendita del film, che propongano di distribuire uno o più film europei recenti e non nazionali.

Il bando prevede due cut-off per la presentazione delle domande:

1° cut-off: 15 marzo 2022

2° cut-off: 5 luglio 2022

 

MEDIA 360°

L’obbiettivo del bando è quello di sostenere la ripresa dell’industria audiovisiva e rafforzarne la competitività sia in Europa sia a livello mondiale, incentivando le sinergie tra gli ecosistemi esistenti.

Il bando si rivolge a enti pubblici o privati stabiliti in uno dei Paesi membri del programma Europa Creativa, e i progetti sosterranno attività volte a facilitare la creazione e la promozione di contenuti europei e/o l’adozione di nuove tecnologie o modelli di business per il settore audiovisivo.

Le iniziative avranno il compito di rafforzare la capacità di creare, produrre e promuovere, in un approccio agile, opere europee di alta qualità in tutti i formati e per tutte le piattaforme in grado di competere in un mercato globale.

I progetti dovranno coprire attività in almeno due dei seguenti segmenti:

  1. Attività coperte dal sostegno “Talent and skills”
  2. Attività coperte dal sostegno “Markets and networking”
  3. Sostegno a coproduzioni internazionali
  4. Attività coperte dal sostegno allo sviluppo e/o la diffusione di “Innovative tools and business models” per aumentare la visibilità e disponibilità di opere Europee
  5. Attività rivolte all’audience

Lo dotazione finanziaria del bando è di 20.000.000 euro.

La scadenza del bando è il 12 aprile 2022.


Media Literacy

Il bando ha l’obbiettivo di consentire ai cittadini lo sviluppo di una comprensione e di un uso critico dei media limitando così l’impatto della disinformazione. A questo proposito, le azioni finanziate dal bando incoraggeranno la condivisione delle conoscenze e gli scambi sulle politiche e le pratiche di alfabetizzazione mediatica in tutta Europa, tenendo conto del panorama mediatico digitale in continua evoluzione e dell’attuale comportamento degli utenti tra i vari gruppi di età.

I progetti collaborativi dovranno prevedere almeno due delle seguenti aree di attività:

  1. Attività che si basano, condividono e ampliano le migliori pratiche derivanti da progetti innovativi di alfabetizzazione mediatica, che tengono conto di un ecosistema mediatico in evoluzione, in particolare attraversando i confini culturali, nazionali o linguistici.
  2. Sviluppare toolkit online innovativi e interattivi per fornire soluzioni alle sfide esistenti e future nell’ambiente online, compresa la disinformazione.
  3. Sviluppare materiali e toolkit per consentire ai cittadini di sviluppare un approccio critico ai media e di riconoscere e reagire in modo adeguato alla disinformazione.
  4. Sviluppare pratiche di alfabetizzazione mediatica adattate al mutevole ambiente dei media, comprese le tecniche manipolative e la produzione di media basata sull’intelligenza artificiale

La dotazione finanziaria del bando è di 2.400.000 euro.

La scadenza del bando è il 6 aprile 2022.

 

Networks of European Festivals

Il bando sostiene attività coordinate e collaborative tra festival audiovisivi europei volte ad accrescere l’interesse del pubblico per i contenuti audiovisivi europei non nazionali e a promuoverne la circolazione e la visibilità.

Gli obiettivi specifici del bando sono:

  • Rafforzare la cooperazione tra i festival audiovisivi europei
  • Aumentare l’impatto dei festival audiovisivi europei rafforzando la promozione, la distribuzione e la circolazione di film e opere audiovisive europee non nazionali a un pubblico crescente in tutta Europa
  • Promuovere lo scambio di conoscenze e modelli di best-practice
  • Sfruttare la trasformazione digitale, compreso lo sviluppo e l’aggiornamento di strumenti online e applicazioni di dati

La dotazione finanziaria del bando è di 5.000.000 euro.

La scadenza del bando è il 7 aprile 2022.