Europa Cittadini: priorità 2016

2544

A partire dal 2016, le priorità dei vari strand del programma Europa per i Cittadini saranno pluriennali e non più annuali come avvenuto finora. In particolare le priorità definite saranno le seguenti:

> STRAND 1: MEMORIA EUROPEA

Per questo strand i progetti presentati potranno far riferimento a una delle 3 priorità elencate sotto, che resteranno valide fino al 2020 oppure a una priorità prevista in maniera specifica per l’anno di riferimento.

Priorità valide dal 2016 al 2020:

  1. OSTRACISMO E PERDITA DELLA CITTADINANZA SOTTO I REGIMI TOTALITARI: TRARRE UN INSEGNAMENTO PER I TEMPI ATTUALI
  2. SOCIETÀ CIVILE E PARTECIPAZIONE CIVICA SOTTO I REGIMI TOTALITARI
  3. TRANSIZIONE DEMOCRATICA E ADESIONE ALL’UNIONE EUROPEA

 

Priorità valide solo per l’anno di riferimento:

Anno 2016

– 1936 Inizio della guerra civile spagnola

– 1951 Adozione della convenzione delle Nazioni Unite relativa allo status dei rifugiati in relazione con la situazione dei rifugiati in Europa dopo la seconda guerra mondiale

– 1956 Mobilitazione politica e sociale in Europa centrale

– 1991 Inizio delle guerre in Iugoslavia
Anno 2017

– 1917 Le rivoluzioni sociali e politiche, la caduta degli imperi e i loro effetti sul panorama politico e storico dell’Europa

– 1957 Il Trattato di Roma e la nascita della Comunità economica europea
Anno 2018

– 1918 Fine della prima guerra mondiale, nascita degli stati-nazione e fallimento del progetto di cooperazione e coesistenza pacifica in Europa

– 1938/1939 Inizio della seconda guerra mondiale

– 1948 Inizio della guerra fredda

– 1948 Il Congresso dell’Aia e l’integrazione dell’Europa

– 1968 I movimenti di protesta e per i diritti civili, l’invasione della Cecoslovacchia, le proteste studentesche e la campagna antisemita in Polonia
Anno 2019

– 1979 Elezioni del Parlamento europeo e 40° anniversario della prima elezione diretta del PE nel 1979

– 1989 Rivoluzioni democratiche in Europa centrale e orientale e caduta del muro di Berlino

– 2004 15 anni di allargamento dell’UE nell’Europa centrale e orientale
Anno 2020

– 1950 Dichiarazione di Robert Schuman

– 1990 Riunificazione della Germania

– 2000 Proclamazione della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea

 

> STRAND 2: IMPEGNO DEMOCRATICO E PARTECIPAZIONE CIVICA

i progetti presentati nell’ambito di questo Strand, che comprende i Bandi “Gemellaggio fra città”, “Reti di città” e “Progetti della Società Civile”, devono sviluppare una delle priorità tematiche previste per il periodo 2016-2020, che sono:

  1. LOTTARE CONTRO LA STIGMATIZZAZIONE DEGLI “IMMIGRATI” E COSTRUIRE CONTRO-NARRAZIONI PER INCORAGGIARE IL DIALOGO E LA COMPRENSIONE RECIPROCA
  2. COMPRENDERE E DISCUTERE L’EUROSCETTICISMO
  3. DIBATTITO SUL FUTURO DELL’EUROPA
  4. LA SOLIDARIETA’ IN TEMPI DI CRISI

 

Per maggiori informazioni sulle priorità dei 2 strand del programma Europa per i Cittadini è possibile consultare il sito del Punto di Contatto Nazionale del programma.