Bando AICS: 22,5 milioni per la cooperazione internazionale

2515

È aperto dal 24 maggio al 13 giugno 2016 il bando dell’AICS – Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo che metterà a disposizione 22,5 milioni di euro per progetti di cooperazione destinati a organizzazioni della società civile ed enti senza scopo di lucro.

Le priorità tematiche riguardano:

– migrazioni (migrazioni di ritorno; investimenti dei migranti nei Paesi di provenienza; iniziative di trasferimento tecnologico e finanziario e di promozione del mutamento socio-culturale nei Paesi di provenienza; informazione sul processo migratorio nei Paesi di partenza);

– innovazione sociale (sviluppo e sperimentazione di nuove modalità per la gestione e/o la governance dei servizi pubblici e dei beni comuni con il coinvolgimento di organizzazioni della società civile e di attori non statali, in cooperazione con gli Enti pubblici locali e nazionali;

– inclusive business sia nella prospettiva dello sviluppo di attività che assumano obiettivi sociali oltre a quelli economici, sia nella prospettiva dello sviluppo di nuova occupazione, in particolare in settori quali l’economia verde, i servizi sociali, la protezione sociale, l’impresa femminile;

– cambiamenti climatici e promozione della tutela delle risorse naturali;

– rafforzamento delle istituzioni pubbliche e/o delle organizzazioni della società civile.

Il budget complessivo del bando sarà distribuito nei seguenti lotti:

9.000.000,00 euro per i Paesi prioritari dell’Africa Sub-Sahariana;

6.750.000,00 euro per i Paesi prioritari del Bacino del Mediterraneo e del Medio Oriente;

1.125.000,00 euro per i Paesi prioritari dei Balcani;

1.125.000,00 euro per Paesi prioritari dell’America Latina e dei Caraibi;

1.125.000,00 euro per i Paesi prioritari dell’Asia;

3.375.000,00 euro per i Paesi anche non prioritari e, in ordine di graduatoria, delle iniziative non ammesse a finanziamento nell’ambito dei lotti precedenti.

Il contributo per progetto non potrà superare la somma di € 1.500.000 per iniziative triennali, € 1.000.000 per iniziative biennali, € 500.000 per iniziative annuali.
Il contributo dell’AICS coprirà al massimo il 75% del costo totale dell’iniziativa.

È importante segnalare inoltre che esiste la possibilità di presentare al massimo 2 proposte come capofila e ulteriori 2 come partner.

La procedura per le candidature prevede due fasi: entro il 13 giugno andranno presentati i concept note. Le proposte che passeranno la prima selezione saranno pubblicate sul sito dell’AICS e conseguentemente i capofila avranno 50 giorni per presentare le candidature complete.

Ulteriori informazioni e approfondimenti al sito ufficiale. http://www.info-cooperazione.it/2016/05/ecco-il-bando-aics-21-giorni-per-presentare-i-concept-note/