Infoday 3° bando Interreg Europe, Catanzaro!

1312

Il punto di contatto italiano del programma Interreg Europe e la Regione Calabria organizzano un evento informativo sulla terza call per progetti di cooperazione interregionale in apertura il 1° marzo e in scadenza il 30 giugno 2017.

L’infoday è rivolto a tutte le organizzazioni italiane interessate a questa opportunità di finanziamento e si terrà il 22 febbraio 2017 a Catanzaro, dalle ore 9 alle 15.30. Si svolgerà in lingua italiana e inglese.

Saranno disponibili consultazioni individuali per sottoporre la propria idea progettuale a un officer del segretariato congiunto e avere un riscontro sull’ammissibilità e validità dell’idea da candidare. Se interessati, è necessario fare richiesta di assistenza attraverso il sistema online almeno 7 giorni prima dell’evento.

Info e dettagli a questo sito.

Il programma è strutturato in 4 assi prioritari suddivisi in Priorità d’investimento e Obiettivi Specifici (OS) che riportiamo di seguito. I progetti candidati devono rivolgersi a un solo Obiettivo Specifico.

Asse 1 – Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione

OS 1.1 – miglioramento dell’attuazione delle politiche e dei programmi di sviluppo regionale, in particolare i programmi dell’obiettivo Investimenti per la Crescita e l’Occupazione e, se del caso, programmi CTE, nel settore della infrastruttura e delle capacità in ricerca e innovazione, soprattutto nell’ambito della Strategia sulla Smart Specialization

OS 1.2 – miglioramento dell’attuazione delle politiche e dei programmi di sviluppo regionale, in particolare i programmi dell’obiettivo Investimenti per la Crescita e l’Occupazione e, se del caso, i programmi CTE che sostengono la consegna di innovazione dagli attori delle catene di innovazione regionale nelle aree di “specializzazione intelligente” e le opportunità di innovazione

Asse 2 – Migliorare la competitività delle PMI

OS 2.1 – miglioramento dell’attuazione delle politiche e dei programmi di sviluppo regionale, in particolare i programmi dell’obiettivo Investimenti per la Crescita e l’Occupazione e, se del caso, i programmi CTE che sostengono le PMI in tutti gli stadi del loro ciclo di vita per sviluppare e realizzare crescita ed impegnarsi nell’innovazione

Asse 3 – Sostenere la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio

OS 3.1 – miglioramento dell’attuazione delle politiche e dei programmi di sviluppo regionale, in particolare i programmi dell’obiettivo Investimenti per la Crescita e l’Occupazione e, se del caso, i programmi CTE che affrontano la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio soprattutto nell’ambito della Strategia sulla Smart Specialization

Asse 4 – Proteggere l’ambiente e promuovere l’efficienze delle risorse

OS 4.1 – miglioramento dell’attuazione delle politiche e dei programmi di sviluppo regionale, in particolare i programmi dell’obiettivo Investimenti per la Crescita e l’Occupazione e, se del caso, i programmi CTE nel settore della protezione e sviluppo del patrimonio naturale e culturale

OS 4.2 – miglioramento dell’attuazione delle politiche e dei programmi di sviluppo regionale, in particolare i programmi dell’obiettivo Investimenti per la Crescita e l’Occupazione e, se del caso, i programmi CTE al fine di aumentare l’efficienza delle risorse, la crescita verde, l’eco-innovazione e la gestione delle performances ambientali

Il programma sostiene tre tipi di beneficiari: le autorità pubbliche locali, nazionali e regionali; autorità di gestione/organismi intermediari incaricati dei programmi di crescita e occupazione del FESR o della cooperazione territoriale europea; agenzie, istituti di ricerca, organizzazioni tematiche e no-profit (in stretta collaborazione con le autorità locali).

L’area geografica interessata include i 28 Stati membri, Svizzera e Norvegia.

Gli enti pubblici dei 28 Stati membri riceveranno l’85% di co-finanziamento FESR, mentre gli enti privati no-profit il 75%. Per quanto riguarda le organizzazioni con sede in Norvegia, esse saranno cofinanziate al 50%, quelle con sede in Svizzera dovranno consultare il punto di contatto nazionale per informazioni dettagliate.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti visitare il sito del programma: www.interregeurope.eu.