Europa Creativa: nuovo bando per la digitalizzazione della cultura

1782

Il programma Europa Creativa ha aperto il bando “Trasmissione digitale della cultura e dei contenuti audiovisivi” con scadenza il 20 giugno 2019.

Con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo di politiche, l’innovazione, la creatività, lo sviluppo del pubblico e nuovi modelli di business e di gestione attraverso il sostegno alla cooperazione politica transnazionale, la sezione transettoriale del programma Europa creativa sostiene progetti:

a) che promuovono nuove forme di creazione all’incrocio tra diversi settori culturali e creativi, compreso il settore audiovisivo, e mediante l’uso di tecnologie innovative, tra cui anche la realtà virtuale,

b) che promuovono approcci e strumenti transettoriali innovativi per facilitare l’accesso, la distribuzione, la promozione e la monetizzazione della cultura e della creatività, compreso il patrimonio culturale.

I progetti devono includere un aspetto audiovisivo e di nuova tecnologia digitale da attuare in almeno uno dei seguenti settori: musei, spettacoli dal vivo e/o patrimonio culturale.

La proposta deve essere presentata da un consorzio di almeno 3 enti provenienti da 3 paesi partecipanti al programma (Stati membri UE, Islanda, Norvegia, Albania, Bosnia Erzegovina, Montenegro, Serbia, Macedonia del Nord, Georgia, Moldavia, Ucraina, Tunisia, Armenia, Kosovo).

Il contributo minimo richiesto per progetto non può essere inferiore a 150 000 EUR, pari al massimo al 60% del costo totale. La disponibilità complessiva di bilancio ammonta a 1,75 milioni di EUR.

Maggiori informazioni su questo sito.