Aperto il nuovo bando “Media literacy for all”

352

E’ stato lanciato l’ultimo bando dedicato all’alfabetizzazione mediatica nell’ambito dell’Azione Preparatoria “Media Literacy for All 2018-2020” della Commissione europea, con scadenza il 30 settembre 2020.

Il bando ha l’obiettivo di favorire lo sviluppo di nuovi materiali e/o servizi educativi basati su concrete situazioni di disinformazione, e di creare metodi di sensibilizzazione e acquisizione di consapevolezza sulle principali tecniche utilizzate per confezionare e distribuire la disinformazione su Internet.

Le attività e gli strumenti proposti dovrebbero beneficiare direttamente o indirettamente i cittadini di tutte le età con una scarsa alfabetizzazione mediatica, focalizzandosi in particolare sulle competenze di valutazione dei contenuti circolanti sui social media.

Possono partecipare partenariati di almeno 3 soggetti di 3 Stati membri dell’UE, che possono comprendere organizzazioni no-profit, enti pubblici, università, organizzazioni internazionali, istituti d’istruzione e ricerca, enti profit come organizzazioni dei media.

Il bandi dispone di un budget di 500.000 euro con cui verranno finanziate da 2 a 5 proposte, con un cofinanziamento massimo del 60% dei costi totali.

Leggi tutti i dettagli.