Al via il bando per azioni di informazione sulla Politica di coesione dell’UE

1032

La DG REGIO della Commissione Europea ha aperto il nuovo bando per il Sostegno a misure di informazione relative alla Politica di coesione dell’UE, in scadenza il 12 gennaio 2021.

L’obiettivo è sostenere la produzione e la diffusione di informazioni e contenuti sulla Politica di coesione dell’UE, tra cui il Fondo per una transizione giusta e il piano per la ripresa dell’Europa, nel rispetto dell’indipendenza editoriale dei beneficiari.

In particolare, il bando intende:

  • promuovere una migliore comprensione del ruolo della Politica di coesione nel fornire sostegno alle regioni dell’UE
  • approfondire la conoscenza dei progetti finanziati dall’UE, in particolare dalla Politica di coesione, e del loro impatto sulla vita dei cittadini
  • incoraggiare un dialogo aperto sulla Politica di coesione e i suoi risultati
  • incoraggiare la partecipazione dei cittadini alle questioni relative alla politica di coesione e alla definizione delle priorità per il futuro.

Possono partecipare al bando i seguenti tipi di organizzazioni con sede negli Stati membri dell’UE:

  • organizzazioni attive nel settore dei media/agenzie di stampa
  • organizzazioni senza scopo di lucro
  • università e istituti d’istruzione
  • centri di ricerca e gruppi di riflessione
  • associazioni di interesse europeo
  • enti privati
  • autorità pubbliche ad eccezione di quelle incaricate della Politica di coesione.

Le azioni possono avere carattere locale, regionale, nazionale oppure svolgersi a livello di diversi Stati membri e possono svolgersi nell’arco di un periodo massimo di 12 mesi.

Il budget a disposizione del bando ammonta a 5.000.000 euro. Ciascuna proposta selezionata riceverà un contributo massimo di 300.000 euro.

Per tutti i dettagli visita la sezione dedicata al bando.