Democrazia e società civile: aperto il bando globale EIDHR 2020

258

E’ aperta la nuova EIDHR Global Call for Proposals 2020, il bando dello Strumento Europeo per la Democrazia e i Diritti Umani (EIDHR) volto a contrastare il crescente soffocamento dello spazio dedicato alla società civile nei paesi di tutto il mondo.

Il restringimento dello spazio civico risulta ancor più inasprito a seguito delle misure di restrizione alla libertà di riunione per questioni di salute pubblica imposte dalla pandemia, spesso però sfociate in provvedimenti sproporzionati a danno della libertà di espressione e associazione, con la sospensione dello stato di diritto e uno squilibrio dei poteri di governo.

Il bando è volto quindi a testare iniziative guidate dalle Organizzazioni della Società Civile in paesi a rischio per contrastare il soffocamento dello spazio civico, offrendo idee per un approccio più efficace dell’UE a sostegno della società civile e del godimento delle libertà fondamentali di tutti i cittadini.

Mentre il focus tematico del bando è unico, i progetti possono collocarsi in 4 diversi Lotti geografici:

  • Lotto 1: Africa
  • Lotto 2: Asia e Pacifico
  • Lotto 3: Caraibi e America Latina
  • Lotto 4: Paesi della politica di allargamento e di vicinato

Le attività di progetto possono riguardare:

  • analisi, valutazione e aggiornamento di informazioni sullo spazio civico, democratico e sulla società civile del paese
  • networking e scambio tra attori dello spazio civico
  • costruzione di coalizioni a livello nazionale, regionale e internazionale
  • formazione sui diritti umani e la democrazia
  • assistenza legale
  • hotline e helpdesk per gli attori civici
  • schemi di finanziamento per la sperimentazione e l’apprendimento sul coinvolgimento dei cittadini e le pratiche partecipative
  • schemi di finanziamento di emergenza in situazioni di repressione
  • sostegno a campagne e iniziative pubbliche
  • sviluppo delle capacità di community leadership specialmente destinata a donne, giovani e gruppi marginalizzati.

Ciascun Lotto avrà a disposizione un budget di 2,5 milioni di euro con il quale si prevede di finanziare una sola proposta per Lotto. Il contributo UE è da intendersi a copertura di una percentuale dei costi totali di progetto compresa tra il 51 e il 95%.

Possono partecipare organizzazioni della società civile non governative e no-profit. Ciascuna proposta deve coinvolgere almeno 2 soggetti da almeno 2 paesi diversi. Per i Lotti 1, 2 e 3 il numero massimo di paesi coinvolti deve essere 5, per il Lotto 4 al massimo 6.

La scadenza per la presentazione dei concept note è il 20 novembre 2020. Le proposte selezionate alla prima fase verranno invitate a presentare la candidatura completa.

Maggiori informazioni sul sito del bando.