Memoria europea: pubblicato il nuovo bando 2021!

1024

Il programma Citizens, Equality, Rights and Values (CERV) ha pubblicato il nuovo bando “European Remembrance” volto a promuovere la consapevolezza della memoria storica europea.

Con un budget pari a 4 515 000 EUR, questo invito a presentare proposte sosterrà progetti volti a:

  • commemorare eventi significativi della storia europea moderna, comprese le cause e le conseguenze dei regimi autoritari e totalitari
  • sensibilizzare i cittadini europei alla loro storia comune, alla cultura, al patrimonio culturale e ai valori condivisi, migliorando così la loro comprensione dell’Unione, delle sue origini, del suo scopo e della sua diversità, nonché dell’importanza della comprensione reciproca e della tolleranza.

Ciò sarà possibile anche attraverso lo sviluppo di attività che collegano la memoria con l’educazione civica, la partecipazione e la democrazia nel senso più ampio.

Il bando sostiene diverse iniziative politiche dell’UE, tra cui la Strategia dell’UE sulla lotta all’antisemitismo, il Piano d’azione dell’UE contro il razzismo 2020-2025, e il Quadro strategico dell’UE per i Rom sull’uguaglianza, l’inclusione e la partecipazione.

Nello specifico, i progetti dovranno affrontare una o entrambe le seguenti priorità politiche per il 2021:

  1. Commemorazione, ricerca ed educazione sui crimini commessi sotto i regimi totalitari
  2. Resistenza, transizione democratica e consolidamento democratico nell’UE

Le proposte devono essere presentate da un consorzio di almeno 2 soggetti e saranno preferite le iniziative transnazionali. Possono partecipare autorità pubbliche locali o regionali o organizzazioni senza scopo di lucro tra cui organizzazioni della società civile, associazioni di sopravvissuti e organizzazioni culturali, giovanili, educative e di ricerca.

La scadenza per presentare le candidature è il 22 giugno 2021.

Leggi i dettagli.