Al via GEAR, il nuovo strumento dell’Istituto europeo per l’uguaglianza di genere (EIGE) per il mondo della ricerca e dell’accademia

1211

L’Istituto Europeo per l’uguaglianza di genere (EIGE) ha creato GEAR (Gender Equality in Academia and Research), ovvero uno strumento avanzato per la parità di genere in organizzazioni attive in ricerca e innovazione.

L’obiettivo dello strumento, creato con la collaborazione della Direzione Generale Ricerca e innovazione della Commissione Europea, è quello di combattere la ripetizione strutturale delle disuguaglianze, i bias e gli stereotipi di genere in istituti di ricerca e educazione superiore in tutta l’UE.

Nello specifico, GEAR offre consulenza specifica per università ed enti di ricerca e fornisce mezzi al grande pubblico su come integrare i piani sull’uguaglianza di genere nelle strategie istituzionali, favorendo l’identificazione delle disuguaglianze esistenti e fornendo politiche, programmi e progetti di successo che possano favorire progressi verso la parità tra sessi.

Tra i cambiamenti derivanti dall’implementazione delle raccomandazioni di GEAR vi sono la creazione di un migliore ambiente lavorativo, l’aumento delle donne coinvolte nel mondo accademico e della ricerca e maggiori qualità ed eccellenza delle istituzioni coinvolte. Nonostante i progressi, infatti, il mondo di R&I nell’UE è tuttora contraddistinto da significative disparità di genere, in quanto le ricercatrici e insegnanti nel settore ICT o in posizioni senior e decisionali rimangono sottorappresentate.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale dell’EIGE qui.

Anche InEuropa si attiva per combattere gli stereotipi di genere, nell’ambito del progetto Shanarani, che ha l’obiettivo di aiutare a prevenire e combattere la discriminazione e gli stereotipi di genere nonché l’esclusione sociale che deriva dal mancato rispetto delle norme comportamentali dettate dell’identità di genere. Il progetto riconosce, infatti, la natura di costrutto sociale dei ruoli di genere che vengono assunti fin dall’infanzia e le conseguenze negative che tale situazione provoca.
Scopri di più sul progetto e sulla piattaforma Shanarani Walker Journey, che mira a diffondere consapevolezza sul gender gap.