“Mediterranean Governance”: pubblicato il terzo bando di Interreg Euro-MED

235

La terza call per i progetti di governance nell’ambito di Interreg Euro-MED è stata pubblicata.

L’oggetto del bando è “Mediterranean Governance”, la terza priorità del programma, che ha come finalità quella di rafforzare i regolamenti e i modelli di cooperazione per migliorare la qualità della vita umana e garantire una crescita sostenibile nella regione mediterranea.

Le proposte progettuali devono seguire le politiche del Green Deal europeo, sostenendo il raggiungimento della neutralità climatica in Europa entro il 2050 grazie alle mission individuate da Interreg Euro-MED:

  • la Mission Natural heritage si concentra sulla conservazione del patrimonio naturale e degli ecosistemi, rendendo la società più sana e resiliente e cercando di ridurre i disastri naturali e le malattie per far fronte le sfide globali;
  • la Mission Green living areas mette al centro lo sviluppo sostenibile degli spazi abitativi grazie alla transizione ecologica, puntando a una riduzione dell’impatto umano sul Mediterraneo e sul clima;
  • la Mission Sustainable Tourism mira a cambiare il modo attuale di intendete il turismo, cercando di valorizzare e conservare le risorse culturali e naturali con tecnologie innovative e diffondendo un turismo sostenibile.

Hanno la possibilità di partecipare al bando i seguenti soggetti:

  • autorità locali, regionali e nazionali;
  • agenzie specializzate (agenzie ambientali, agenzie energetiche, strutture che si occupano di aree protette);
  • università e istituti di ricerca;
  • ONG;
  • network;
  • organizzazione internazionali.

Il budget del bando è di 17 milioni di euro ed è possibile presentare i progetti fino al 3 novembre 2022.

Ulteriori dettagli sono disponibili a questo link.