CERV: al via il nuovo bando per promuovere l’impegno e la partecipazione dei cittadini

701

La Commissione europea ha lanciato un nuovo bando nell’ambito del programma Cittadini, uguaglianza, diritti e valori (CERV) per sostenere l’impegno e la partecipazione dei cittadini.

Il bando, denominato “Citizens’ engagement and participation-2023 (CERV-2023-CITIZENS-CIV)”, mira a sostenere progetti promossi da partenariati e reti transnazionali che coinvolgono direttamente i cittadini.

L’obiettivo principale è promuovere la partecipazione e il contributo dei cittadini e delle associazioni rappresentative alla vita democratica e civica dell’Unione, facendo conoscere e scambiando pubblicamente le loro opinioni in tutti i settori di azione dell’Unione.

Il bando offre l’opportunità di coprire un’ampia gamma di settori politici e di contribuire alla promozione dei valori dell’UE, dello Stato di diritto, dei diritti fondamentali e della democrazia. I progetti devono sostenere la partecipazione democratica, anche stimolando e organizzando riflessioni, dibattiti o altre attività. Dovrebbero inoltre proporre soluzioni pratiche che possano essere attuate attraverso la cooperazione o il coordinamento a livello europeo, sostenere la condivisione di buone pratiche e garantire un collegamento pratico con il processo di elaborazione delle politiche.

Il bando si concentra in modo specifico sulle priorità delineate di seguito:

  1. Promuovere la partecipazione democratica attraverso il dibattito sul futuro dell’Europa
  2. Coinvolgere i cittadini e le comunità nelle discussioni e nelle azioni relative al clima e all’ambiente
  3. Coinvolgere i cittadini e le comunità nel dibattito e nelle azioni relative alla solidarietà
  4. Contrastare la disinformazione e le altre forme di interferenza nel dibattito democratico e promuovere l’alfabetizzazione mediatica

Il budget messo a disposizione dal bando è di 25 400 000 euro. La scadenza è il 5 settembre 2023.

Per ulteriori informazioni, è possibile visitare il sito web della Commissione.