Premio Mediterraneo per l’Adattamento ai Cambiamenti Climatici in scadenza

1531

Fino al 16 settembre 2016 è possibile partecipare alla prima edizione del Premio Mediterraneo per l’Adattamento ai Cambiamenti Climatici, promosso dall’Agenzia francese per la gestione dell’ambiente e dell’energia ADEME.

L’iniziativa nasce per sensibilizzare sul problema del cambiamento climatico e per valorizzare le esperienze di successo dei Paesi del bacino del Mediterraneo, per il quale le previsioni rispetto alla diminuzione delle piogge e all’innalzamento del livello del mare e delle temperature entro il 2100 sono preoccupanti.

Possono partecipare autorità locali, università, agenzie pubbliche e organizzazioni non governative (in partnership con enti locali) che si occupano di iniziative per l’adattamento ai cambiamenti climatici nell’area bioclimatica del Mediterraneo.

Le azioni devono rientrare in una di queste categorie:

– sviluppo urbano, infrastrutture e edilizia;

– ecosistema e risorse naturali;

– metodi di progettazione e implementazione delle politiche pubbliche.

Il criterio di selezione si baserà sulla pertinenza e l’esemplarità dell’iniziativa svolta, l’efficienza dei mezzi utilizzati per realizzarla, la riproducibilità nel contesto mediterraneo e la coerenza dell’azione di adattamento rispetto ai problemi socio-economici e ambientali del territorio in cui si svolge.

La cerimonia di premiazione si terrà a novembre 2016 in occasione del COP22 a Marrakech. I vincitori, uno per ciascuna categoria, riceveranno un certificato e beneficeranno del sostegno da parte di ADEME e dei suoi partner mediterranei a livello nazionale e internazionale.

Per approfondimenti e candidature: http://www.ademe.fr/en/mediterranean-climate-change-adaptation-awards.